Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

Siena pareggio all’ultimo respiro

Vantaggio dei padroni di casa, su rigore, di Mazzarani. In “zona Cesarini” Rossetti regala il pari ai suoi.

All’ultimo respiro. Per una volta, l’extra time premia un Siena mai domo che, dopo la vittoria settimanale di Carpi, porta a casa il bottino pieno nella seconda trasferta consecutiva. Carattere e voglia di non tornare a casa a mani vuote premiano Rosina e soci.

Causa la squalifica di Beretta, a sudare in panchina c’era mister Max Canzi che così commenta su acsiena.it: “Abbiamo recuperato solo alla fine, ma credo che il risultato sia meritato, perdere sarebbe stato ingiusto. Questo risultato è frutto del grande carattere della squadra e non è la prima volta, la caratteristica dei ragazzi è non mollare mai”.

Poi la disamina tecnica: “Nel primo tempo la partita si è sviluppata su ritmi bassi e questo non ci ha aiutati. Poi dopo l’episodio del rigore la gara è cambiata, perché loro hanno inevitabilmente fatto un muro umano davanti alla porta e noi non siamo riusciti a trovare spazi, rischiando anche qualcosa in contropiede. Abbiamo prima cambiato uomini, poi modulo, finendo con il 4-2-4 e siamo stati premiati. Per come si era messa la partita, il risultato è positivo”.

Non c’è dubbio: per come si era messa la situazione, il segno “x” profuma di successo. Primo tempo avaro di emozioni: il penalty del Modena è sul finale di frazione. Fallo, ingenuo, di Angelo che colpisce al ginocchio Babacar. Il rigore c’è. Mazzarani tira centrale mentre Lamanna si butta a destra. Gol e vantaggio.

Nei secondi 45 minuti Modena vicino al raddoppio (salvataggio di Giacomazzi quasi sulla linea) e Siena non lontano dal pareggio con le conclusioni di Giannetti e Valiani. A rompere gli equilibri ci pensa il nuovo entrato Rossetti che beffa il colpevole Pinsoglio con un tiro che inganna l’estremo difensore.

C’è solo il tempo per la festa bianconera  e per il rammarico di Novellino che già pregustava il successo.

Tabellino

Modena: Pinsoglio, Gozzi, Potenza, Cionek, Rizzo, Signori (25′ st Bianchi), Dalla Bona, Molina, Manfrin, Mazzarani (32′ st Belloni), Babacar (15′ st Doudou). A disposizione: Manfredini, Surraco, Nardini, Minarini, Stanco, Zoboli. All. Novellino.
Siena: Lamanna, Dellafiore, Giacomazzi, Feddal (40′ st Rosseti), Angelo, Pulzetti, D’Agostino (19′ st Paolucci), Vergassola, Grillo (6′ st Valiani), Rosina, Giannetti. Disposizione: Farelli, Scapuzzi, Mannini, Milos, Schiavone, Matheu. All. Beretta.
Reti: 45′ pt Mazzarani (r), 48′ st Rosseti.
Arbitro: Ostinelli di Como (Valeriani-Santuari, Rossi).
Ammoniti: D’Agostino, Giannetti, Valiani, Gozzi.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com