Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

Capuano: “La Spal è la squadra più forte”

Tanti argomenti, per mister Capuano, nella consueta conferenza stampa tecnica settimanale. Fra due giorni, al “Città di Arezzo”, arriverà la capolista Spal, allenata dall’ex Leonardo Semplici. “Non abbiamo mai giocato contro, è un allenatore serio e preparato, e se la sua squadra è in testa alla classifica non è un caso. E’ da giugno che dico che loro sono i più forti”

arezzocalcio.cpm ©Parlando di infermeria, Capuano dovrà rinunciare ancora a tanti giocatori, a conferma di un’annata non troppo fortunata per quanto riguarda gli infortuni: “Monaco è squalificato e Defendi out ancora a lungo. E per domenica dovremo rinunciare anche a Feola, Vinci e Brumat, che ha rimediato una botta alla coscia e ha un grosso ematoma, che non ci permette di recuperarlo”

“Non ci interessano in alcun modo le chiacchiere di una trattativa per la cessione dell’Arezzo che leggiamo solo sui giornali” – ha commentato l’allenatore amaranto, chiudendo immediatamente il discorso – “noi gestiamo il lato tecnico, e di quello vogliamo occuparci. Per tutte le altre questioni c’è la società, di cui noi siamo dipendenti, e accetteremo qualunque decisione. Io da due anni sono l’allenatore del Presidente Ferretti, e penso solo a fare il bene dell’Arezzo”.

Sulla questione mercato, Capuano ha le idee chiare: “Sappiamo dove e come vogliamo intervenire, e non prendiamo le nostre decisioni sulla base del risultato o della prestazione di una partita. I nostri giocatori sono tutti dei professionisti seri, e non si lasciano certo condizionare dalle indiscrezioni che circolano sulla stampa”.

“Bentancourt si è finalmente sbloccato domenica, e ha segnato anche un gran bel goal” – ha detto Capuano parlando del reparto avanzato – “è l’unico giocatore che attacca realmente la profondità, e a Pistoia, quando è entrato, ha spaccato la partita. Ha fatto prendere subito due ammonizioni, oltre al goal, e accanto a Cori permette anche a lui di esprimersi meglio, che non è lo stesso attaccante quando deve giocare da solo contro tutti”.

usarezzo.it

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com