Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

La grinta di Eziolino Capuano: “Siamo una società forte, non ci serve fare cassa”

A pochi giorni dalla conclusione del mercato, nonostante quella di questa mattina fosse la consueta conferenza stampa tecnica sulla prossima partita di campionato, l’attenzione dei giornalisti è stata per la maggior parte del tempo rivolta al mercato, anche e soprattutto al rinnovo Monaco, sul quale il tecnico amaranto Ezio Capuano ha voluto essere chiaro ed esaustivo fino in fondo.

Eziolino Capuano (foto usarezzo.it)“Abbiamo proposto il rinnovo a Monaco fino da quest’estate, subito dopo la partita amichevole con il Latina giocata durante il ritiro, era il 27 luglio” – ha raccontato il tecnico amaranto – “All’epoca il ragazzo non aveva un suo procuratore, si faceva seguire dal padre, e ci ha fatto aspettare che potessimo incontrarli insieme. Siamo andati di rinvio in rinvio fino a quando, un paio di mesi fa, ho iniziato a pressarlo. Ad oggi non abbiamo ancora la sua firma, ed è ovvio che noi vorremmo trattenerlo fino a giugno, ma non leghiamo nessuno. Se ci arriverà un’offerta congrua potrà andarsene, altrimenti resterà qua. Per fortuna l’Arezzo è una società solida, e noi non abbiamo bisogno di fare cassa. Voglio aggiungere che il ragazzo ha realmente un problema fisico, la tonsillite non è una scusa dovuta al mercato, gli ci vorranno almeno altri dieci giorni per essere di nuovo a disposizione”.

Altra pedina importantissima del mercato amaranto è Luca Tremolada: “Su di lui sono stato attaccato da tutti all’inizio della stagione” – ha ricordato Capuano – “Non era in condizione e veniva da un lungo infortunio, ma io ho creduto in lui. Oggi lo osannate tutti, perchè alla fine io vinco sempre. Lui mi ha proposto di firmare il contratto in bianco e fare in modo che mettessi io le cifre, ma ci incontreremo con il suo procuratore e troveremo l’accordo insieme”.

La gara contro i rossoblù di mister Perrone è però alle porte: “L’Aquila è una squadra molto difficile da affrontare fra le mura amiche” – ha spiegato l’allenatore amaranto – “sono camaleontici, cambiano modulo di continuo, e in casa sono stati capaci di vincere ben sei volte, anche se sono la terza peggior difesa del campionato. Noi dovremo essere bravi a fare la nostra partita, perchè andiamo in Abruzzo a cercare il risultato. Ho visto molto bene la mia squadra ieri pomeriggio nell’amichevole con la Berretti, e sono fiducioso”.

“Le condizioni di Defendi migliorano a vista d’occhio” – ha detto Capuano parlando del rientro dell’attaccante, intorno alla cui forma fisica ruota molto dei prossimi giorni di mercato – “lo abbiamo già provato in partitella due volte e ha risposto come ci aspettavamo, anche se ancora non è realmente in condizione, ma siamo fiduciosi che possa dare il suo contributo nella seconda parte di stagione”.

Foto e testo da usarezzo.it

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com