Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

Una rete per parte, il derby senza vincitori di Grosseto e Pistoiese

Entrambe le squadre affrontano la gara a ritmi non elevati, dato che si tratta del terzo impegno in otto giorni. Il Grosseto come è ovvio fa la partita, la Pistoiese non è mai rinunciataria, anzi riparte sempre bene e non soffre il pressing alto dell’avversaria. Insomma maremmani più di spada, arancioni più di fioretto. Giocoforza si registrano poche palle goal su entrambi i fronti, fatta eccezione per un lampo al 30′ quando prima Pazzagli fa il fenomeno su conclusione di Onescu e sul capovolgimento è Mangiapelo a dire di no a Calvano con un intervento ad coefficiente di difficoltà. Si va al riposo a reti inviolate. Pronti via nel secondo tempo e Pistoiese in vantaggio. Ciciretti batte splendidamente una punizione dalla trequarti pennellando in area dove trova il perentorio stacco aereo di Di Bari che non perdona!!! Pistoiese in vantaggio meritatamente.

Stadio - erba campo da calcioDue minuti dopo Piscitella si propone splendidamente in area, ma l’azione non produce il raddoppio. Dal decimo inizia il valzer delle sostituzioni e la Pistoiese sembra tenere bene il campo. Si deve arrivare ben oltre l’ora di gioco per vedere il Grosseto all’arrembaggio per cercare il pareggio. L’1-1 arriva al 72′ grazie a una vera e propria prodezza del difensore argentino Santiago Morero (ex Chievo, ha segnato anche un goal alla Fiorentina con la maglia dei clivensi). Il difensore si esibisce in una splendida rovesciata che si insacca nel sette della porta difesa dall’incolpevole Pazzagli. A fine partita mister Lucarelli vede (e fa bene) il bicchiere mezzo vuoto, sottolineando che se la squadra avesse avuto più cinismo e cattiveria avrebbe potuto ottenere un miglior bottino di punti nelle cinque pur difficili partite fin qui disputate. In effetti l’undici dell’ex centravanti del Livorno esprime un gioco di alta qualità, ed in effetti ha raccolto molto meno di quanto prodotto. Il mister arancione, che fa professione di grinta anche davanti ai microfoni, vuole dai suoi ragazzi concentrazione assoluta. Sa che la sua squadra può dare di più e non lo manda a dire.

GROSSETO: Mangiapelo, Formiconi, Boron, Elez, Morero, Burzigotti, Onescu, Massimo (55′ Masia), Pichlmann (C) (63′ Giovo), Finazzi, Torromino. All. Silva. A disposizione: Berardi, Mariotti, Varricchio, Verna, Giovio, Masia, Gambino.

PISTOIESE: Pazzagli, Pasini, Falasco (70′ Frascatore), Ciciretti, Di Bari (C), Piana, Falzerano, Calvano, Coulibaly (56′ Tripoli), Saric, Piscitella (63′ Romeo). All. Lucareli. A disposizione: Olczak, Golubovic, Mungo, Vassallo.

Arbitro: De Angeli (Abbiategrasso); Zancanaro e Badoer.

Marcatori: Di Bari 47′, Morero 72′

Note: ammoniti Massimo 39′, Pasini 45′, Formiconi 58′, Morero 68′, Falzerano 90′.

Estratto da uspistoiese1921.it

 

,
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com