Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

Mister Capuano spinge l’Arezzo verso il derby: “Attenzione, la Pistoiese gioca bene”

Mister Capuano si è presentato ai giornalisti, nella consueta conferenza stampa tecnica settimanale, a tre giorni dalla prossima gara di campionato, che vedrà gli amaranto impegnati allo Stadio “Melani” di Pistoia. Una gara difficile, quella contro gli arancioni.

“E’ una squadra composta da ottimi giocatori, e Alvini è un allenatore capace e preparato. Se loro credevano di avere una rosa per lottare per i primi tre posti, capisco che mettano anche in discussione l’allenatore, ma visto che secondo me loro devono pensare a un altro tipo di campionato, Alvini è l’allenatore perfetto. Fossi in loro non lo cambierei. Una società deve cambiare guida tecnica solo se vede che i giocatori non seguono il mister, o se le prestazioni sono davvero negative. E noi stiamo studiando la Pistoiese, e abbiamo visto una squadra che gioca molto bene”

arezzo calcio © usarezzo.itL’Arezzo andrà a Pistoia con i soliti problemi di organico: “Oltre a Panariello, che sarà squalificato dopo l’espulsione di domenica scorsa, dovremo rinunciare anche a Defendi, per il quale ci vorranno almeno altri quaranta giorni, oltre a Feola e Vinci” – ha spiegato Capuano alla stampa – “Dovremo essere bravi a sopperire alle assenze, alle quali siamo comunque, purtroppo, abituati. In questo campionato abbiamo sempre avuto gli infortuni nel momento migliore che stavano vivendo i giocatori”.

“La nostra è una formazione che, rispetto allo scorso anno, è molto più brava a cambiare modulo e assetto tattico” – ha proseguito l’allenatore amaranto parlando della gara di domenica a Pistoia – “decideremo come schierarci da centrocampo in avanti in questi prossimi allenamenti. L’unica cosa sicura è che scenderemo in campo con i tre dietro, e che giocherà Milesi. Un ottimo giocatore, molto bravo nella fase di impostazione, che è rimasto fuori per adesso solo perchè gli altri si stanno comportando meglio di lui in fase di distruzione del gioco avversario. Quando ha avuto la sua occasione, contro il Pisa, ha avuto la sfortuna di provocare il rigore ed essere espulso, ma non è su quella partita che dovete farvi un giudizio su di lui. Per me è un difensore di alto livello ed affidabile, e non è detto che se lui gioca bene io poi lo tolga la domenica successiva”.

Il mercato di gennaio è alle porte, e l’arrivo in gruppo di Gennaro Esposito ha stimolato i giornalisti a orientarsi per domande anche sui movimenti in uscita ed entrata del mese prossimo: “Partiamo dall’idea che la lista bloccata ci impone di prendere giocatori solo se riusciamo a fare delle uscite che liberino dei posti fra i 24. Abbiamo comunque un posto libero, lasciato da Sperotto, e dovremo essere bravi a sfruttarlo. Per quanto riguarda Esposito, il calciatore lo conoscete tutti, e io l’ho allenato a Castellamare di Stabia. Chiunque abbia voluto vincere campionati in Lega Pro, ha sempre dovuto cercare lui come metodista, infatti ha quattro primi posti in categoria nel suo palmares. E’ arrivato qua grazie dopo mesi di stop, quindi è leggermente in sovrappeso, ma le sue doti sono indiscutibili. All’inizio del mercato abbiamo un mese, lui sarà nostro ospite. Se in questi trenta giorni riuscirà a rimettersi in piena forma, potrebbe diventare un acquisto importantissimo per l’Arezzo”.

usarezzo.it

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com