Il Livorno torna a vincere, 2-1 al Crotone

Finalmente i tre punti. Il Livorno torna a vincere dopo praticamente due mesi, dove aveva raccolto un bottino da retrocessione. Tanta la grinta messa in campo dagli uomini di Madonna, abili a rimontare il momentaneo svantaggio e a portare finalmente a casa una vittoria. 4-4-2 classico per l’allenatore amaranto, che propone Piccolo e Bigazzi sugli esterni di centrocampo con Dionisi e Paulnho a far paura a Belec.

In difesa non c’è più Perticone (passato al Modena in cambio di Bernacci) e a difendere Bardi c’è Pieri, Knezevic, Bernardini e Salviato. Come già detto, parte male il Livorno, dopo appena tre minuti Sansone sfrutta in rimpallo in area, calcia verso la porta di Bardi, Luci prova ad immolarsi sulla riga di porta, ma il pallone entra dentro. Gli amaranto però non demordono, si tuffano in attacco e trovano il pareggio 20 minuti dopo, con Paulinho (dopo un bel triangolo con Dionisi) che salta Belec in dribbling e infila a porta vuota. Continuano la propria spinta gli amaranto, ma poco prima della fine del primo tempo arriva la doccia fredda del rigore concesso al Crotone, Ciano angola il rigore, Bardi vola e mantiene il risultato sull’1-1. Sul capovolgimento di fronte è Dionisi a cadere in area, Baratta di Salerno però non fischia il rigore (netto) e si va al riposo in parità.
Ma bastano appena tre minuti a Paulinho per incanalare la partita sul binario giusto, il brasiliano, ben imboccato da Filkor, si infila in area e viene steso da Vinetot, rigore ed espulsione per il giocatore ospite. Dionisi non fallisce dal dischetto e porta il Livorno sul 2-1. Lo stesso numero 8 amaranto ha per ben due volte l’occasione di chiudere la partita, senza però riuscici. E per arrivare alla vittoria serve ancora un grande Bardi nel finale di gara sul tiro di Calil.
Una vittoria importantissima per gli amaranto, che respirano un po’ dopo due mesi di apnea, e agganciano proprio il Crotone, che è apparso fin troppo remissivo già da dopo il gol del vantaggio, ovvero ad inizio primo tempo.

Il tabellino

Livorno(4-4-2): Bardi; Salviato(dal 85’Lambrughi), Knezevic, Bernardini, Pieri; Piccolo(dal 59’Siligardi), Luci, Filkor, Bigazzi(dal 70’Barone); Dionisi, Paulinho. A disposizione: Mazzoni, Bernacci, Lignani, Miglionico. All.Madonna

Crotone(4-2-3-1): Belec; Migliore, Abruzzese, Vinetot, Correja; Galardo(55’Checcucci), Florenzi, Sansone(dal 68’Djuric), Calil, De Giorgio, Ciano(dal 79’Pettinari) . A dispozione: Loviso, Bindi, Gabionetta, Maiello. All. Menichini

Arbitro: Baratta di Salerno.

Reti: 3’Sansone, 23’Paulinho, 49’rig.Dionisi
Ammoniti: Florenzi, Filkor, Dionisi

Espulso: al 48’Vinetot

One comment on “Il Livorno torna a vincere, 2-1 al Crotone
  1. Pingback: » Il punto amaranto – Livorno, inversione di rotta » CalcioToscano

Comments are closed.