News

News dalla Toscana, dall'Italia e dall'estero

Serie A

Aggiornamenti e commenti su Fiorentina e Siena

Serie B

Lo sguardo su Empoli, Grosseto e Livorno

Lega Pro

Il cammino delle toscane in Prima e Seconda Divisione

Editoriali

Il punto di vista delle nostre principali "penne d'autore"

Home » Empoli, Primo piano

Un buon Empoli sfiora il colpaccio! A Novara finisce 2-2

Scritto da – 2 settembre 2012 – 12:54

L’Empoli con un secondo tempo di notevole livello, ribalta la situazione facendo paura al quotato Novara e sfiorando l’intera posta in palio, facendosi raggiungere a dieci minuti dal termine.
Alla fine dei conti il pareggio è il risultato che fotografa in maniera fedele ciò che ha espresso il campo. a un primo tempo in cui i padroni di casa avevano fatto di più dei ragazzi di Sarri apparsi un pò confusionari e timidi, e chiuso con i piemontesi in vantaggio grazie al gol al 29′ di Ghiringhello su palla inattiva. Nella ripresa si è visto un Empoli totalmente diverso, capace di pareggiare con una magistrale punizione di Saponara al 3′ e poi prendere in mano la gara e trovare il gol del vantaggio sempre con il ravennate innescato dal neoentrato Spinazzola. I padroni di casa sembravano faticare a reagire ma arrivava improvviso il gol di Gonzalez. Il finale vede le due squadre cercare il gol della vittoria ma lo fanno in maniera disordinata. Gara a dispetto dei quattro gol non esaltante, con lunghe fasi di equilibrio caratterizzata da molti errori, che si accendeva a tratti. Sarri predispone l’ormai consueto 4-4-1-1 nel quale deve fare a meno di diversi elementi quali Pratali e Ferreira, Tavano Croce mentre il Big-Mac ovvero Maccarone non è ancora disponibile. Davanti a Dossena la difesa da sinistra a destra è composta da Regini Tonelli Romeo e Laurini con Moro e Valdifiori interni di centrocampo e Saponara e Cristiano sugli esterni e Pucciarelli a fare da punta di appoggio a Cori. E’ un empoli lento nella manovra e molto timido quello del primo tempo, il Novara prende l’iniziativa senza fare nulla di travolgente. Il primo spunto di cronaca è al 7′ è di marca piemontese quando Gonzalez mette in mezzo da destra la conclusione di Marianini è strozzata e favorisce Piovacccari che non trova però lo spazio per concludere favorendo l’uscita di Dossena. Fino alla mezzora il buio assoluto, non in solo in senso figurato perchè su Novara si addensano nubi nerissime. Tornando alla gara la flebile pressione dei padroni di casa viene premiata al 29′ su azione di angolo batte Gonzalez palla che transita sul primo palo dove il difensore Ghiringhelli è più lesto di tutti con una deviazione acrobatica a mandare la palla sul lato opposto. Il gol non ha l’effetto di vivacizzare la gara, negli azzurri toscani l’unico a darsi da fare è Cristiano, ma il Novara sembra avere la gara agevolmente in pugno. Nella ripresa cambia tutto, gli azzurri pur essendo gli stessi cambiano registro, entrano in campo maggiormente determinati, e trovano il pareggio dopo soli 3′ con una magistrale punizione di Saponara dai diciotto metri con palla che scavalca la barriera e va a morire nel angolo basso alla destra di Bardi vanamente proteso in tuffo. Il Novara non reagisce e gli azzurri prendono in mano la gara, non basta a Tesser i tre cambi nei primi venti minuti per rimettere in carreggiata i suoi che sembrano sfilacciati e privi di idee. i ragazzi di Sarri ci provano al 20′ con Regini il tiro da fuori trova la risposta di bardi che si oppone in corner. Il gol è nell aria e arriva al 70′ grazie al neoentrato Spinazzola che punta il diretto controllore lo salta mette un ficcante cross basso che taglia l’area che pesca Saponara che con un bel destro dal basso verso l’alto regala il vantaggio alla Sarri-band. La vittoria sembrai n pugno con il Novara incapace di reagire, ma improvvisamente arriva il pareggio a dieci dal termine Valdifiori perde una palla in mezzo al campo e Mehmet confeziona un bel assist per Gonzalez che fulmina la difesa azzurra e non lascia scampo a Dossena con un piatto al volo. Le due squadre provano a superarsi con scarsa lucidità e ordine, ma per l’empoli è un buon punto da portare a casa soprattutto per come è venuto, sarà utile per il processo di crescita, e per accumulare certezze, in attesa di disporre in avanti di Tavano e Maccarone e di Ferreira e Pratali in difesa, in definitiva Sarri può guiardare al futuro con moderato ottimismo.

 TABELLINO NOVARA-EMPOLI 2-2

Novara (3-4-1-2): Bardi, Ghiringhelli, Lisuzzo, Bastrini, Del Prete, Marianini, Pesce, Parravicini (51′

Alhassan), Motta (57′Lazzari), Piovaccari (67′Mehmet), Gonzalez. A disp.: Kosicky, Alborno, Farago’,

Baclet. All.: Attilio Tesser.

Empoli (4-4-1-1): Dossena, Laurini, Tonelli, Romeo, Regini, Moro, Valdifiori (83′Mchelidze), Cristiano(

51′Spinazzola), Saponara (78′Camillucci), Pucciarelli, Cori. A disp.: Pelagotti, Ferreira, Signorelli, Shekiladze. All.: Maurizio Sarri.

Arbitro: Palazzino Di Ciampino.

Reti: 29′Ghiringhelli, 48′ e 70′Saponara, 80′Gonzalez.

Note; Ammoniti: Saponara, Gonzalez. Angoli 6-4. Rec’ 1+5′. 

Commenta

commenti

Powered by Facebook Comments