Lotta alle frodi sportive, le prossime tappe della Lega Pro: in Toscana a Borgo a Buggiano

Continua l’attività della Lega Pro sul territorio per incontrare i club, i giocatori e i dirigenti per parlare delle azioni di lotta alle frodi sportive. Ma non solo, ai club viene consegnato una brochure dal titolo” Lotta alle frodi nelle scommesse sportive. Sanzioni penali e sanzioni sportive”.

E’ il primo progetto sviluppato da una Lega a livello internazionale ed è partito due settimane fa dal Treviso. E’ poi passato dal Mantova e dalla Pro Vercelli.

Lunedì è la volta dell’incontro con lo Spezia Calcio, martedì con il Borgo a Buggiano, mercoledì con il Carpi e giovedì col San Marino per poi continuare con altre tappe nel mese di aprile. L’Integrity tour è promosso dalla Lega Pro con il suo ufficio Integrity, composto da Vittorio Angelaccio, responsabile Marketing e Emanuele Paolucci, assistente alla direzione e Sportradar con Lorenzo Caci e Ben Paterson.

I giocatori che hanno partecipato agli incontri hanno seguito con attenzione l’ iniziativa dell’integrity tour che ha fornito informazioni su problematiche che possono toccarli da vicino. “E’ stato utile perché ci ha fatto conoscere le conseguenze e i rischi a cui potremmo andare incontro” – hanno dichiarato i capitani di Treviso, Mantova e Vercelli.
Grande attenzione è stata prestata anche dai calciatori dei settori giovanili, sorpresi “dalle alte cifre  sul numero di scommesse”.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com