Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

Prato, brutto ko interno col Barletta

Biancazzurri sconfitti al debutto fra le mura amiche nel campionato di Prima Divisione. Una gara giocata a ritmi bassi per il gran caldo e l’alto tasso di umidità, soprattutto nella seconda frazione di gioco, che ha visto prevalere il Barletta (2-1 il risultato finale in favore dei pugliesi), grazie ad una migliore tenuta atletica e ad alcuni giocatori nel reparto offensivo, come Di Gennaro e Mazzeo, tecnicamente superiori alla categoria.

La gara comincia con un ritmo blando. Bisogna aspettare il 10’ per vedere un’azione degna di nota. È il Prato che va vicino al gol con Pesenti, su cross di Geroni. L’attaccante non trova lo specchio della porta da distanza ravvicinata. Il Barletta fa un buon possesso palla e si rende ugualmente pericoloso con Di Gennaro su cross di Mazzeo. La sua conclusione si perde sul fondo. L’incontro assume vivacità ed al 22’ il Barletta va vicino al vantaggio con il solito Di Gennaro. Layeni (anche oggi in giornata strepitosa), si supera con il braccio di richiamo e devia la palla in corner. I pugliesi però non demordono ed al 33’ passano in vantaggio con Mazzeo, servito da Angeletti. L’attaccante sul filo del fuorigioco supera il numero uno laniero in uscita (azione di gioco peraltro confusa e viziata dall’entrata di un altro pallone in campo). Il Prato non si lascia per vinto e dopo un paio di contropiedi, raggiunge il pareggio al 42’, grazie ad un gran gol di Alberti che incorna di testa in tuffo sul primo palo, dopo il cross di Gori. Nella ripresa i biancazzurri subiscono il calo atletico, e gli ospiti ne approfittano. Gli uomini di Cari creano molto, grazie ad un buon forcing, ma non impensieriscono Layeni fino al momento del vantaggio al 33’, quando Franchini subentrato a Schetter, raccoglie una doppia conclusione, sventata dall’estremo difensore biancazzurro e ribadisce in rete a porta sguarnita. Il Prato malgrado la stanchezza prova a reagire con il cuore. Ci vuole un grande Sicignano per evitare il pareggio dei lanieri. Al 35’ su colpo di testa di Pesenti, dopo un bel cross di Sacenti dalla destra ed allo scadere, quando il portiere pugliese evita l’autogol di un compagno di squadra, gettandosi su una palla insidiosa, sugli sviluppi di una punizione battuta da Alberti. Sul finale nessun altra occasione importante. Non bastano i cinque minuti di recupero concessi dal direttore di gara per agguantare il pareggio. Il Barletta supera il Prato per 2-1. Prossimo impegno, contro la Virtus Lanciano nella seconda partita consecutiva tra le mura amiche.

Prato – Barletta 2-1

PRATO: Layeni, Scrugli, De Agostini, Cavagna (13’st Sacenti), Serafini, Patacchiola, Varutti (1’st Silva Reis), Gori, Pesenti, Geroni (30’st Lamma), Alberti. A disposizione: Morandi, Baresi, Guarisa, Vieri.
Allenatore: Vincenzo Esposito.
BARLETTA: Sicignano, Mazzarani, Angeletti, Guerri (26’st Cerone), Migliaccio, Mengoni, Simoncelli (21’st Hanine), Di Cecco, Di Gennaro, Schetter (15’st Franchini), Mazzeo. A disposizione: Pane, Cerone, Infantino, Pelagias, Pisani.
Allenatore: Cari.
RETE: 33’pt Mazzeo; 42’pt Alberti; 33’st Franchini.
ARBITRO: Bruno Diego di Torino

NOTE: Condizioni meteorologiche: cielo sereno, caldo. Condizioni del terreno di gioco: ottime. Angolo 3-10. Ammonito: De  Agostini (P); Migliaccio; Cerone; Mazzarani (B). Recupero 0’pt; 5’st. Spettatori 1061 per un incasso di 8.000 euro.

Fonte: Nicola Picconi Ufficio Stampa A.C. Prato

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com