Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

Il dopo gara di Viareggio, le parole dei protagonisti

Al termine della gara alberga il rammarico nelle fila zebrate per le occasioni non sfruttate al meglio nel match con la compagine abruzzese e per il punteggio che sembra punire oltremodo il Viareggio.

Comunque, prevale in tutti un atteggiamento positivo e volto a migliorare gli aspetti della squadra che possono essere potenziati, a partire dalla mentalità e dalla convinzione che deve esserci fino e oltre il novantesimo.

calciotoscano logoIn sala stampa non si è presentato il tecnico dell’Esperia Lucarelli, squalificato per un turno in seguito all’espulsione durante il match col Pontedera e, quindi, è intervenuto il trainer in seconda Alessandro Conticchio: “Non ho visto tutta questa differenza tra L’Aquila e le zebre. Noi si gioca, si crea e si soffre e forse ci mettiamo anche qualche ingenuità di troppo“. “Romeo e Vannucchi“, prosegue il vice di Lucarelli, “non stavano al meglio, su loro e su altri ha pesato parecchio il match di recupero infrasettimanale. Ho apprezzato particolarmente la prestazione dei due nuovi arrivati: Piana, un ragazzo giovane e promettente che ha già la sua storia alle spalle e Matteini, una garanzia e atleta che può ricoprire tutti i ruoli in fase offensiva“.

Comunque“, continua Conticchio, “tengo a precisare che per i playoff ci siamo anche noi, anche se certamente non siamo una compagine da Champions”. “Il ruolo di Nicolao nella gara?“, conclude il tecnico in seconda del team di via Trento, “E’ stato utilizzato in posizione più avanzata, perché avevo necessità di un rafforzamento della parte offensiva, visto che dopo il derby di giovedì non tutti erano in piena forma“.

Ho cercato subito di integrarmi coi compagni di squadra“, dichiara il difensore Piana, “La sconfitta con L’Aquila è davvero immeritata. Per quanto riguarda il mio ruolo più congeniale, sono abituato prevalentemente a giostrare nella parte del campo a centro-destra, ma me la cavo bene anche sul centro-sinistra“.”Dove può migliorare il Viareggio?“, conclude Piana, “Certamente dal punto di vista del gioco. Siamo determinati a migliorare i nostri risultati“.

Buono il primo tempo, ma siamo stati troppo attendisti, quando in realtà dovevamo colpire“, sostiene il centrocampista Gerevini, “Quando incontriamo compagini che puntano alla serie B, c’è da stare molto attenti perché non mollano. E anche noi dobbiamo essere carichi e al massimo fino al novantesimo“.

Sono contento per il mio gol e tutto sommato abbiamo giocato abbastanza bene in tutto l’arco della partita“, afferma l’attaccante bianconero Marco Rosafio, autore della rete zebrata del momentaneo pari, “Ora dobbiamo cercare di riprenderci e recuperare. Io cerco di dare il massimo e di sfruttare le opportunità che mi dà il mister. Secondo me non ci manca niente, va solo fatta entrare la palla“.

La gara era alla nostra portata“, confessa l’attaccante neozebrato Davide Matteini, “Abbiamo retto bene per circa settanta minuti. Il Viareggio è una buona squadra, è giovane e ha tutte le qualità per far bene. Anche oggi, meritavamo indubbiamente di più. Dobbiamo pensare non tanto ai playoff quanto gara per gara. Poi, se verrà qualcosa in più, tanto meglio“.

Io ho qualche problema ai flessori“, prosegue l’atleta ex Tuttocuoio, “Soffro, infatti, i campi pesanti e, su questo tipo di rettangoli di gioco, rischio di stirarmi ogni due match. Sono venuto a Viareggio per dare il massimo, in particolare per il tecnico Lucarelli, che conosco da molto. E’ un amico e lo stimo prima di tutto come persona, poi come allenatore“.

Sul fronte degli abruzzesi interviene il tecnico Pagliari:”Stiamo facendo bene tutti, anche il neorossoblù Maltese, che è due mesi che non giocava, sta iniziando a integrarsi, mettendo in mostra il suo valore. Ho la fortuna, poi, di avere molti giocatori che possono cambiare la partita a seconda delle esigenze“.

Frediani“, prosegue il mister de L’Aquila, “è un giocatore fondamentale, quasi sempre è titolare ed è tra gli emergenti a livello nazionale. Quanto al match col Viareggio, sono soddisfatto, anche se il gol delle zebre lo abbiamo preso per una nostra disattenzione. Comunque, sono contento che sia la nostra sesta vittoria in trasferta“.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com