Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

Merini show e la Carrarese batte il Latina

La Carrarese apre il suo campionato alla grandissima.  2-0 al Latina e primi tre punti della stagione. Partita di cuore, sacrificio, grande organizzazione difensiva e impegno da parte di tutti gli undici giocatori in campo. Mister Stefano Sottili nel dopo gara ha fatto notare qualche pecca in fase di possesso palla, ma per crescere c’è ancora tempo. L’importante era partire con una vittoria e metter punti in cascina, specialmente contro una potenziale diretta rivale per la salvezza come il Latina. Matteo Merini stratosferico, ma non solo lui, tutti gli azzurri hanno sfoderato una prestazione oltre la sufficienza. E’ ancora presto per dire dove potrà arrivare questa squadra, ma possiamo essere certi: il cuore e l’anima ci sono. Su questa base la Carrarese dovrà costruire le sue fortune.

Le due formazioni. Come anticipato alla vigilia, la Carrarese deve fare a meno di cinque elementi: gli squalificati Pacciardi e Giovinco e gli infortunati Gaeta, Belcastro e Bagnai. Il tecnico Sottili propone il 4-4-2 con i soliti quatto di difesa Bregliano, Benassi, Anzalone e Vannucci. A centrocampo Orlandi, Taddei, Corrent e Ballardini con Merini e Cori a formare la coppia d’attacco. Dall’altra parte Sanderra disegna un Latina in versione 4-3-3. Difesa in linea con Toninelli, Farina, Agius e Maggiolini. Centrocampo a tre di ottima qualità con Berardi, Fossati e Matute nel tentativo di creare superiorità numerica in mezzo. Larghi sulle fasce a fare da cerniera tra attacco e linea mediana Babù e Tortolano. Jefferson la punta centrale.

La partita. La prima parte dell’incontro procede con un sostanziale equilibrio fra le parti. In questa fase la Carrarese prova ad impostare il gioco. L’approccio è quello giusto, ma col passare dei minuti la manovra degli azzurri perde qualità. Il merito, ovviamente, va anche al Latina che dimostra di avere tecnica ed organizzazione di tutto rispetto. Insomma, è difficile sfondare su gioco manovrato, così la Carrarese si affida a palle inattive, una soluzione sulla quale mister Sottili da sempre punta moltissimo. La Carrarese si rende pericolosa al 32′: corner di Corrent, batti e ribatti in area neroblu, e girata fuori di poco di Anzalone. Il Latina replica al 36’ con Matute imbeccato da Babù: potente conclusione dal limite e deviazione di Gazzoli. Il vantaggio azzurro arriva al 39′ con un eurogol di Merini: tacco smarcante di Orlandi, la palla finisce a Merini che finta il tiro e poi da trenta metri lascia partire un esterno destro imprendibile all’incrocio dei pali. Tutto molto bello.

Nella ripresa la Carrarese deve fare i conti col gran caldo. Il fatto di non aver giocato una gara ufficiale dal 14 agosto si fa sentire sulle gambe e la squadra perde un po’ di ritmo. Il Latina vuole pareggiare ed aumenta il forcing. Al 6’ Tortolano ci prova da fuori, senza sorprendere Gazzoli. Al 14′ gli ospiti si vedono anche annullare un gol di Jefferson per fuorigioco su punizione di Babù. Al 17’ il furetto Tortolano dal vertice sinistro mira al sette, e costringe Gazzoli agli straordinari. Sottili capisce che la squadra ha bisogno di forze fresche: al 21’ esce Ballardini per Piccini che si colloca sulla fascia destra, mentre Orlandi si sposta a sinistra. La mossa è azzeccata e da quel momento la Carrarese torna a respirare. Al 27′ da segnalare l’espulsione da bordo campo del giocatore del Latina Tortori. La Carrarese mette in cassaforte il risultato al 28′ nuovamente con Merini, questa volta abile a sfruttare una punizione di Corrent.  Schema perfetto e tap-in dell’attaccante proprio in mezzo all’area: impossibile da sbagliare. La partita si conclude con altre due azioni salienti: al 32’ la gran conclusione dai quaranta metri di Ricciardi deviata in angolo da Gazzoli e al 35’ il contropiede azzurro finalizzato dal diagonale di Piccini parato da Martinuzzi.

Carrarese-Latina 2-0

CARRARESE (4-4-2): Gazzoli 7; Bregliano 6,5, Benassi 7, Anzalone 6,5, Vannucci 7; Orlandi 7,5 (43’ st Vita ng), Taddei 7, Corrent 7 (45’ st Conti ng), Ballardini 6,5 (21’ st Piccini 6); Merini 7,5, Cori 7,5. A disp.: Nocchi, Trocar, Pasini, Rosaia. All.: Sottili 7.
LATINA (4-3-3): Martinuzzi 6,5; Toninelli 5,5, Farina 5,5, Agius 5 (32’ st Zampaglione 5,5), Maggiolini 6; Berardi 6 (12’ st Ricciardi 6), Fossati 6, Matute 6,5; Babù 6 (43’ st Merito ng), Jefferson 6, Tortolano 6,5. A disp.: Costantino, Cafiero, Carta, Tortori. All. Sanderra 6.
ARBITRO: Cristian Brasi di Seregno 6.
MARCATORI: pt: 39’ Merini; st: 28’ Merini.
NOTE: Giornata soleggiata, campo in buone condizioni. Spettatori 1126 (948 paganti, 178 abbonati) per un incasso di 14.535,00 euro. Ammoniti: Corrent, Toninelli, Ballardini, Berardi, Vannucci, Agius, Maggiolini. Al 27’ st espulso dalla panchina Tortori del Latina. Angoli: 3-7. Recupero: pt 3′; st 6′.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com