Empoli ko, il Sassuolo cala il tris ed espugna il Castellani

Il Sassuolo espugna con una facilità irrisoria, il Carlo Castellani di Empoli grazie a una tripletta del proprio puntero, Pavoletti autore di una tripletta nel corso della prima frazione. La squadra di Eusebio  Di Francesco, ha messo in mostra tutte le proprie qualità tecniche e di organizzazione tattica, a un confronto alla squadra di mister Sarri apparsa fragile e in certi frangenti inconsistente in tutti i reparti. Difesa in continuo imbarazzo di fronte agli esterni avversari, centrocampo lento e prevedibile con gli esterni  che  faticavano a proporsi con Pucciarelli e Cori che si scontravano con i centrali neroverdi.

Ne esce una gara che dopo un inizio equilibrato ha visto gli ospiti prendere il sopravvento e mettere a nudo le lacune degli azzurri, colpendo ogni volta che si presentava l’occasione. In cronaca si gioca in un pomeriggio estivo davanti a una cornice piuttosto scarsa di pubblico, Sarri ripropone il  modulo a lui caro ovvero il 4-4-1-1 davanti a Dossena schiera la difesa presentata a Novara imperniata sui centrali Tonelli e Romeo (vista la perdurante indisponibilità di Pratali) con Regini e Laurini sugli esterni, a centrocampo Moro e Valdifiori in mezzo con Cristiano e Spinazzola sugli esterni e Pucciarelli in appoggio a Cori.
I neroverdi propongono il loro 4-3-3. Imperniato sulla regia di Magnanelli in mezzo al campo con ai lati Troiano e Bianchi e il mobile tridente composto da Troianiello Pavoletti e Missiroli.

In cronaca inizialmente L’empoli da segnali incoraggianti sul piano dell’atteggiamento e della personalità, ma alla prima accelerazione il Sassuolo passa in vantaggio discesa sulla destra di Gazzola che mette in area dove svetta Missiroli mandando la palla sul palo, vincente è il tap-in di Pavoletti che anticipa Regini per il vantaggio dei neroverdi. Gli azzurri hanno una reazione d’orgoglio e al 12′ ci prova Cristiano con un fendente da fuori con la palla che si perde a lato di un soffio, ma si tratta di un fuoco di paglia perchè 120” dopo arriva il raddoppio degli emiliani con un azione da manuale Missiroli imbecca Troianiello con un esterno che taglia fuori l’incerto Laurini rimettendo in mezzo di prima per Pavoletti abile nel trovarsi al momento giusto nel posto giusto è siglare la doppietta dopo solo un quarto d’ora di gioco. A questo punto l’empoli si trova con un pesante fardello, e mostra tutti i propri limiti, con un gioco lento e
prevedibile privo di intensità e verve favorendo il Sassuolo che si copriva e ripartiva con grande velocità tenendo in pugno il confronto. L’unica nota di cronaca per gli azzurri è al 31′ lancio di Moro che pesca Cori il quale viene portato sull esterno da Bianco obbligando l’ex Carrarino a un sinistro da posizione defilata che non inquadra la porta. Il Sassuolo quando spinge fa male lo dimostra anche al 39′ quando su cross di Troianiello Pavoletti in giornata di grazia anticipa Laurini e sigla il 3-0 che mette la parola fine al confronto con 45′ di anticipo.

Nella ripresa gli azzurri ci mettono orgoglio e voglia per rendere meno amaro il pomeriggio, soprattutto Spinazzola ci prova, al 53′ il suo sinistro viene deviato da Pomini per il resto la gara si trascina stancamente verso la fine senza sussulti, con il Sassuolo che amministra la gara e gli azzurri che faticano a pungere nonostante gli ingressi di Maccarone e Shekiladze. Il Sassuolo vola in compagnia del Livorno in testa alla classifica per L’empoli è una pesante battuta d’arresto che preoccupa, insufficiente la direzione del Signor Gavillucci.

TABELLINO EMPOLI-SASSUOLO 0-3

Empoli (4-4-1-1): Dossena, Laurini, Tonelli, Romeo, Regini, Moro, Valdifiori (76’Camillucci), Cristiano (56’Maccarone) Spinazzola, Pucciarelli, Cori (62’Shekiladze). A disp.: Pelagotti, Hysaj, Ferreira, Signorelli. All.: Maurizio Sarri.
Sassuolo (4-3-3): Pomini, Gazzola, Bianco (76’Marzorati), Terranova, Longhi, Magnanelli, Bianchi, Troiano ,Troianiello (63’Catellani), Pavoletti (70’Chisbah), Missiroli. A disp.: Pigliacelli, , Luppi, , Massoni, Lavero. All.: Eusebio Di Francesco.
Arbitro: Gavillucci Di Latina. Coad. Da Raprelli di Albano Laziale e
Bagnoli Di Teramo.
Reti: 8′ 14′ 39′ Pavoletti.
Note: Ammoniti: Tonelli, Troianiello, Maccarone, Moro.  Angoli 7-2. Rec. 1+3′. Spett P.ti 1.238. Abbonati 1.242. Tot. 2.400. Incasso 5.601,60.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com