Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

Viola, così non va. La Juve in scioltezza vince 2-0

La Fiorentina non compie l’impresa ed esce a testa bassa dallo Juventus Stadium. I bianconeri liquidano i viola con un gol di Vucinic e un altro di Matri, entrambi siglati nel primo tempo. I viola giocano fino al vantaggio dei piemontesi, poi si spengono e Viviano evita un ko più ampio.

Pizarro

Pizarro

La Fiorentina inizia bene, passa poco e Jovetic si libera al tiro che però finisce alto abbondantemente sopra la traversa. La risposta bianconera è una fotocopia del tiro del Montenegrino targata Vucinic: la potenza c’è, ma la mira meno. Al 9′ è Marchisio ad andare vicinissimo al gol, il centrocampista bianconero si libera bene al tiro e Viviano guarda sfilare la pala vicinissimo al palo sinistro. Contrattacco viola e Jovetic è chiuso alla perfezione dall’uscita di Buffon. La partita è divertente, la Juve batte veloce una punizione e Vucinic spara da due passi davanti a Viviano, ma il portierone viola respinge. Anche i viola non scherzano, Cuadrado libera al tiro Jovetic, ma Buffon è bravo a deviare con il piede destro in corner. Lichsteiner da fuori area prova la botta ancora Viviano respinge con Roncaglia che allontana. Al 19′ Roncaglia regala un pallone a Vucinici che da fuori area lascia partire un bolide che fa secco Viviano per il vantaggio bianconero. La Fiorentina cerca una reazione, ma Jovetic si perde in un siluro che si impenna altissimo. Gli uomini di Conte di rimessa pungono e i viola rischiano nella propria area di rigore. Alla mezz’ora arriva un altro regalo per Vucinic, questa volta a farglielo è Savic, ma Viviano chiude lo spazio e salva la viola. Prima del finale di tempo la Juve raddoppia, la difesa dei viola è messa male e Vidal serve un pallone d’oro a Matri che insacca senza tanti problemi. La gara per i viola è ampiamente compromessa, complice una serata imbarazzante della retroguardia che non riesce ad arginare le folate juventine. La ripresa si apre con la Juventus che sfiora ancora il gol con Vidal, ma per fortuna il pallone esce. Davanti Toni è impalpabile e Jo-Jo gira a vuoto. La Fiorentina non punge come dovrebbe e allora i bianconeri vanno in scioltezza. Il doppio vantaggio è mette ampiamente in cassaforte i tre punti per i torinesi che sembrano anche avere più gamba a centrocampo rispetto ai gigliati. Pizarro e Borca sono troppo statici e il solo Cuadrado è poco per far male. Il tempo scorre e Matri ancora una volta di sinistro fa venire i brividi ai molti tifosi viola assiepati nel settore ospiti. Nel finale Giovinco impegna ancora Viviano che salva i violi dalla figuraccia. Nel finale ancora tanti balletti in area gigliata, con la compagine di Montella che non aspetta altro che la fine della partita. Troppa Juve per questa Fiorentina, ma anche troppi gli errori dei gigliati in una serata importante come questa.

Juventus-Fiorentina

Juventus: Buffon; Barzagli, Marrone, Peluso; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, De Ceglie (14’st Caceres); Vucinic (15’st Giovinco), Matri (30’st Pogba). A disp.: Storari, Rubinho, Anelka, Padoin, Giaccherini, Quagliarella. All.: Alessio.


Fiorentina: Viviano; Roncaglia, Rodriguez, Savic (1’st Tomovic); Cuadrado, Romulo, Pizarro, Borja Valero, Pasqual; Jovetic (28’st Ljajic), Toni (12’st El Hamdaoui). A disp.: Neto, Lupatelli, Compper, Bernardeschi, Wolski, Capezzi, Llama, Larrondo. All.: Montella.

Arbitro: Mazzoleni coad. da Dobosz e Tonolini. 4° Ufficiale: Di Fiore. A.a.1 Doveri A.a.2 Calvarese.

Reti: 20’pt Vucinic, 41’pt Matri

Note: Ammoniti:  Cuadrado, Marchisio, Peluso, Viviano

,
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com