Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

Carrarese – Trapani 3-0, gli azzurri risorgono con un Gaeta in più

Antonio Gaeta

Dopo due sconfitte consecutive la Carrarese torna a correre e lo fa nel migliore dei modi, con un rotondo 3-0 contro il Trapani capolista. Apuani in vantaggio al 21′ con autorete di Pirrone. Nella ripresa il momento chiave arriva all’11’ col rigore fallito da Filippi per il Trapani. La Carrarese raddoppia in contropiede al 28′ grazie ad un magistrale sinistro di Gaeta che al 39′ confeziona l’assist per il 3-0 di Ballardini.

Formazioni quasi completamente confermate per due squadre. Nella Carrarese capitan Anzalone regolarmente in campo nonostante i problemi ad un ginocchio sopraggiunti in settimana. Mister Sottili torna alle due punte rispetto alla gara di Cremona con Merini al fianco di Cori. Gaeta parte dalla panchina. Il Trapani si presenta con un 4-4-2 speculare confermando l’undici che sette giorni prima aveva battuto il Feralpi Salò, schierando in attacco la coppia Abate-Gambino.

Gli azzurri partono bene e si rendono pericolosi già all’8′ con una conclusione di Cori bloccata da Castelli. Segue un periodo di studio delle due avversarie fino al lampo di Abate al 14′: un traversone tagliente dalla destra pesca in area l’attaccante siciliano che si libera dalla marcatura e di testa centra lo specchio della porta, Gazzoli è costretto al miracolo. Il pericolo non impaurisce la Carrarese che al 21′ passa in vantaggio: dagli sviluppi di un corner Anzalone di testa centra in pieno il palo, la palla torna in gioco, colpisce il tacco di Pirrone su pressione di Orlandi e finisce in rete. Gli azzurri sull’onda dell’entusiasmo sfiorano il raddoppio: rasoterra velenoso di Giovinco, Castelli devia sul palo e questa volta la palla finisce fuori. Momento tutto di marca apuana. Al 35’ bellissima azione di contropiede. Cori taglia la difesa con un rasoterra per Merini che incrocia, il tiro sfiora il secondo palo. Il Trapani è tutto in una punizione di Barraco che al 39′ filtra tra il groviglio di gambe in area piccola, ma trova un Gazzoli super.

Nella ripresa arriva la reazione dei siciliani. All’11’ il Signor Fabbri fischia un discusso rigore in favore del Trapani per un fallo di mano di Benassi su traversone di Abate. Dal dischetto però lo specialista Filippi colpisce male e spedisce altissimo sopra la trasversa. La partita si accende ulteriormente con occasioni importanti da ambo le parti. La Carrarese sfiora il raddoppio al 17′: Cori scatta sul filo del fuorigioco, ma solo davanti a Castelli prova un difficilissimo pallonetto che finisce preda del portiere ospite. Al 26′ spetta al Trapani mangiarsi le mani: da un corner a proprio favore la Carrarese perde palla, mezza squadra del Trapani si lancia in contropiede, ma sul più bello Benassi trova il tempo giusto e in tackle toglie la sfera agli avversari. Passano appena due minuti e questa volta gli azzurri centrano il 2-0: Taddei lancia sulla destra Gaeta, appena entrato al posto di Merini, l’attaccante scappa tutto solo e infila Castelli con un sinistro preciso. La vera festa per la Carrarese inizia al 39′, quando ancora uno scatenato Gaeta mette in mezzo un cross perfetto per Ballardini: il centrocampista si tuffa di testa e a distanza ravvicinata realizza il definitivo 3-0. Risultato in cassaforte. I fantasmi dell’ultima settimana possono tornare in soffitta.

CARRARESE – TRAPANI 3-0, TABELLINO E PAGELLE

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com