Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

L’Avellino sbanca il Castellani: Izzo nella ripresa regala i tre punti agli irpini

Se non è una maledizione poco ci manca; L’Empoli nell’anticipo di questa sera esce battuto contro L’Avellino  grazie a una rete di Izzo a inizio ripresa. Gli azzurri chiudono in nove uomini, per effetto delle espulsioni di Laurini e Croce.

EmpoliFC_180_zps2cf10ad3 nuovo stemmaGara piuttosto equilibrata quella di questa sera con L’Empoli che ha fatto fatica a dipanare la propria manovra, facendosi irretire dagli avversari. Avellino che copre in zona di non possesso ripartendo in contropiede quando se ne presentava l’occasione. Ne esce fuori una partita piuttosto bloccata, risolta nella seconda frazione da Izzo capace di capitalizzare una palla inattiva. Nei restanti 33′ gli azzurri non riusciranno a rimettere in piedi la gara anzi come detto termineranno la gara in 9 uomini, e i biancoverdi irpini che gestiscono la partita cogliendo tre punti molto importanti per la propria classifica avvicinando lo stesso Empoli.

Cronaca- Sarri sceglie il consueto 4-3-1-2 Rugani viene mandato a fare coppia con Tonelli, Laurini prende la consueta fascia destra, e Mario Rui è il prescelto sulla fascia sinistra, Valdifiori prende il comando delle operazioni in mezzo al campo con Croce e Moro ai lati, Verdi nel ruolo di fantasista a innescare Tavano e Maccarone. L’Avellino si affida al 3-4-1-2 orfano di Peccarisi e Zappacosta. Davanti a Terracciano la linea dei difensori è composta, da Izzo, Fabbro e Pisacane. Bittante e D’Angelo sugli esterni con Schiavon e Arini centrali. Ladrriere ala di raccordo tra il centrocampo e l’attacco innescando Ciano e Castaldo. Al 4′ cross di Mario Rui che attraversa l’area senza che nessuno intervenga. 7′ Tavano pesca Croce davanti a Terracciano ma si allunga la palla e favorisce il portiere avversario.  19′ ci prova D’Angelo da fuori con Bassi che risponde presente. Empoli che prova a scardinare la difesa avversaria senza riuscirci. Al 35′ ci prova Tavano ma trova la deviazione di un difensore irpino.

42′ Maccarone pesca Tavano che non aggancia a due passi da Terraciano. Il tempo si chiude con una bella stilettata di Moro da fuori con palla alta non di molto.

downloadSecondo Tempo- 48′ Svirgola Bassi la palla arriva dalle parti di Castaldo che da posizione defilata non inquadra la porta. 50′ Mario Rui innesca Tavano ma Terraciano gli sbarra la strada. L’Avellino non sta a guardare e la riprova si ha al 57′ angolo palla in mezzo all’area dove Izzo salta più alto di tutti e batte Bassi. Poco dopo Sarri si gioca la carte Pucciarelli per Verdi. Passano 60” e gli azzurri sono in 10 per il doppio giallo di Laurini. Gli azzurri non mollano, ci prova Tavano da dentro l’area con palla che si perde a lato non di molto. A metà ripresa Sarri mette in campo Hysaj in luogo di Moro ristabilendo la linea a difensiva a quattro.

Al 73′ ci prova Mario Rui da fuori area con palla alta. Pochi minuti dopo ci prova Tavano ma il suo assist non è raccolto dai propri compagni di squadra. La generosa spinta degli azzurri si esaurisce di fatto a sei minuti dalla fine con l’espulsione di Croce reo di aver colpito un avversario a gioco fermo. L’avellino si rende pericoloso nel finale con Castaldo e Ciano. Per L’Empoli è la seconda sconfitta davanti il proprio pubblico, la dimostrazione di quanto la formazione di Sarri soffre le partite interne, ora sarà interessante capire come verrà metabolizzata questa brutta sconfitta. Ringraziamo Pianetaempoli.it per averci aiutato nella cronaca della gara di questa sera.

EMPOLI-AVELLINO 0-1

EMPOLI (4-3-1-2): Bassi, Laurini, Tonelli, Rugani, Mario Rui (86′ Ronaldo), Moro (71’Hysaj), Valdifiori, Croce, Verdi (60’Pucciarelli), Tavano, Maccarone. A disp.: Pelagotti, Pratali, Barba, Castiglia, Signorelli, Shekiladze. All.: Sarri.

AVELLINO (3-4-1-2): Terracciano, Izzo, Fabbro, Pisacane, Bittante, Arini, Schiavon, D’Angelo (66’Angiulli), Ladriere (56’Galabinov), Ciano, Castaldo. A disp.: Seculin, Millesi, Togni, Abero, Decarli, Biancolino, Soncin. All.: Rastelli.

ARBITRO: Di Paolo di Avezzano. Assistenti Peretti/Colella.

RETE: 57’Izzo.

NOTE: Espulsi: Al 62′ Laurini, 84′ Croce. Ammoniti: D’Angelo, Schiavon, Laurini, Arini, Galabinov, Maccarone, Fabbro. Angoli 2-2. Rec. 0’+5′. Spettatori 4000 circa.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com