Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

Viareggio a testa alta, ma la Coppa Italia va al Latina

Un buon Viareggio pareggia nella tana del Latina, ma non basta per la conquista della Coppa Italia di Lega Pro: infatti, in virtù dell’1-2 dell’andata ai “Pini”, sono i laziali allenati dal tecnico Sanderra a esultare e ad alzare al cielo l’ambito trofeo.

Nelle file zebrate c’è, comunque, la soddisfazione per aver raggiunto la finalissima della rassegna e, soprattutto, per essere ritornati ai livelli di alcuni mesi fa sul piano del gioco e della determinazione, caratteristiche fondamentali per l’ultima tranche del campionato di Prima Divisione nella quale il Viareggio cercherà di conquistarsi la salvezza diretta.

LegaProLa gara L’avvio di gara è di marca laziale e nel primo tempo il Latina spreca due ghiotte occasioni prima con Gerbo che tenta senza esito positivo un pallonetto e, poi, con Jefferson, autore di una rete nell’andata ai “Pini”, che per poco di destro non infila il portiere bianconero Gazzoli.

Al 30′ il centrocampista zebrato Pizza è bravo a chiudere sull’azione offensiva di Agodirin. Al 42′ arriva il gol del vantaggio dell’Esperia con l’attaccante ex Tritium Magnaghi, abile a trasformare un calcio di punizione dal limite conquistato da Martella.

La ripresa vede nuovamente il Latina assediare la metà campo del Viareggio. Al 2′ azione offensiva dei locali con Jefferson che prova a lanciare Agodirin, sul quale interviene Trocar per sbrogliare la matassa.

Al 7′ Barraco sbaglia davanti a Gazzoli già superato e mette alto, al 9′ il viareggino Pellegrini si rende insidioso con una doppia conclusione, al 24′ Schetter sbaglia a concludere servito abilmente dall’ex di turno Giallombardo.

Al 40′ il Viareggio tenta il raddoppio con il solito Magnaghi su punizione. In questo caso Ioime, però, mette provvidenzialmente in angolo e salva il risultato per la formazione locale.

Al 49′ viene decretato un calcio di rigore per il team laziale per atterramento in area di Agodirin da parte di Gazzoli che viene espulso, così come Pellegrini, quest’ultimo per proteste.

Il Viareggio a questo punto ha terminato i cambi e in porta va il duttile difensore Lamorte. Al 52′ Burrai dal dischetto lo infila e riporta la situazione in parità, consegnando la coppa al Latina.

L’Esperia esce dal “Francioni” a testa alta e, ora, si concentra sul prossimo impegno di campionato. Domenica 28 aprile, infatti, arriverà ai “Pini” l’ostico Perugia e alle zebre occorrono punti d’oro in chiave salvezza diretta.

Latina-Esperia Viareggio 1-1

MARCATORI: 42′ pt Magnaghi, 52′ st Burrai (rig).

LATINA (4-3-3): Ioime; Milani (23′ st Giallombardo), Cottafava, De Giosa, Bruscagin; Burrai, Cejas, Gerbo; Agodirin, Jefferson (19′ st Schetter), Barraco. A disp.: Bindi, Giacomini, Ricciardi, Addessi, Pagliaroli. All.: Sanderra.

E.VIAREGGIO (3-5-2): Gazzoli; Trocar, Pizza, Lamorte; Pellegrini, Gemignani (23′ pt Sandrini), Maltese, Calamai (37′ st Guerra), Martella; Magnaghi, Paparelli (31′ st Benedetti). A disp.:Furlan, Tomas, Conson. Peverelli. All.: Cuoghi.

ARBITRO: Maresca di Napoli.

Note:espulsi Gazzoli e Pellegrini  al 49′ st. Ammoniti: De Giosa, Barraco, Burrai, Gerbo, Cejas, Trocar.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com