Empoli, battuto con onore allo Juventus stadium: i bianconeri si impongono 2-0

Esce battuto con l’onore delle armi L’Empoli allo Juventus stadium, superato per 2-0 dai bianconeri frutto di due reti venute nella prima parte della ripresa ad opera di Mandzukic e Alex Sandro

Buona prestazione complessiva della truppa di Martusciello, che si è fatta apprezzare per la personalità e l’atteggiamento coraggioso palesato soprattutto nella prima frazione della gara: poi si è arreso al tasso tecnico messo in campo dalla squadra di Allegri capace di sbloccare la partita con uno dei tanti fuoriclasse di cui dispone: Mandzukic.

Martusciello nel tradizionale 4-3-1-2 deve rinunciare a Croce fermo per un problema muscolare, al suo posto viene inserito Jose Mauri, mentre El Kaddouri viene confermato alle spalle di Pucciarelli e Marilungo scelto al posto di Maccarone. La Juventus prende il comando delle operazioni rendendosi pericolosa a strappi: al 4′ occasione per Higuain servito da Mandzukic, il suo sinistro dal dischetto del rigore addomesticato da Skorupski. Poco dopo Cuadrado va via a Pasqual, il suo cross taglia l’area trovando sul secondo palo Mandzukic, che spedisce a lato da buona posizione. Rispondono gli azzurri, che si fanno apprezzare sul piano del fraseggio, ma pagano nei sedici metri avversari la propria inconsistenza. Da sottolineare la bella sgroppata di El Kaddouri il quale al momento di entrare in area conclude ampiamente a lato alla sinistra di Neto. Nuova fiammata della Juventus dopo la mezzora: Mandzukic supera Skoruspki, ma è fondamentale la chiusura vincente di Diousse.

La ripresa di apre con lo stesso canovaccio, ma la Juventus sblocca la contesa proprio in apertura con Mandzukic abile con la deviazione aerea a centro area su cross da sinistra di Cuadrado con palla che colpisce la traversa e poi supera la linea di porta dopo aver toccato la schiena di Skoruspki. Gli azzurri provano a reagire, ma a stretto giro di posta arriva il raddoppio firmato da Alex Sandro abile a far fuori Laurini e a superare Skoruspki chiudendo di fatto il confronto.

IL TABELLINO

JUVENTUS (4-2-3-1):  Neto, Dani Alves, Rugani, Bonucci, Alex Sandro, Marchisio (79′ Rincon), Pjanic, Cuadrado (84′ Pjaca), Mandzukic, Sturaro (73′ Dybala), Higuain. A disp.: Buffon, Audero, Lichsteinner, Benatia, Barzagli, Chiellini, Asamoah, Lemina. All. Allegri.

EMPOLI (4-3-1-2):  Skorupski, Laurini (70′ Veseli), Bellusci, Costa, Pasqual, Krunic, Diousse, Jose Mauri (76′ Buchel), El Kaddouri, Pucciarelli, Marilungo (70′ Thiam). A disp.: Pelagotti, Zambelli, Barba, Dimarco, Cosic, Croce, Tello, Zajc, Maccarone. All. Martusciello.

ARBITRO: Mariani di Aprilia. Assitenti Paganessi/Alassio.

RETI: 52′ Mandzukic, 64′ Alex Sandro.

NOTE: Ammoniti: Bellusci.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com