Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

MONZA E ALBINOLEFFE INSIEME PER LETIZIA

Monza – Albinoleffe di Domenica 13 Ottobre non sarà una partita come le altre. Il club biancorosso e quello orobico si uniscono per aiutare Letizia, una ragazza splendida con una voglia matta di tornare a vivere.

Le formazioni entreranno in campo con delle maglie speciali che verranno poi messe all’asta in beneficienza attraverso la ONLUS “Sulle ali di un sogno” che sta aiutando Letizia, che sarà presente in campo domenica al Brianteo, a tornare a vivere.

 

La storia di Letizia è riassunta nella sua lettera:

Ciao, mi chiamo Letizia e ho 19 anni.

Il 26 ottobre 2017, a soli 17 anni, è successa una cosa che ha ribaltato il mio mondo ed il mio modo di vivere. Ero una ragazza attiva, non stavo mai ferma ed avevo una grande passione sulla quale avevo immaginato il mio futuro: la danza!

Un giovedì di ottobre la mia vita è cambiata. Finita la scuola sono salita sull’autobus per tornare a casa, ma a causa di uno strattone sono caduta all’indietro dal gradino più alto fino a terra.

Da due anni sto convivendo con un’empiplegia destra ed altri pesanti deficit neurologici.

Questa situazione mi impedisce di fare tutto quello che ho sempre fatto: ballare, saltare, camminare. Non posso fare gesti semplici per i quali servono due mani, come ad esempio aprire una semplice bustina di zucchero. Ho capito che non dovevo dare peso a chi guardava la ruote della mia sedia anziché guardarmi negli occhi. Ho accettato il fatto di non poter entrare in tutti quei posti che hanno i gradini. Non potevo accettare l’idea di dover vivere per sempre in questo modo. Non mi sono arresa ed ho affronato questa mia battaglia a denti stretti senza mai mollare.

Ad aprile 2019, mi sono recata a Milano ad effettuare un esame diagnostico di controllo. Il medico, vista la complessità del mio quadro clinico, mi offriva il suo aiuto e mi proponeva di inviare la mia documentazione ad un collega neurochirurgo che esercita negli Stati Uniti. Una mattina di fine agosto ho ricevuto una mail che aveva come oggetto: “Buona notizia” ed arrivava dal Texas.

Finalmente avevano trovato l’equipe medica disposta ad operarmi alle prime due vertebre della colonna.

Se verrò operata, forse potrò spiccare nuovamente il volo verso il mio sogno!

Un aiuto, anche il più piccolo può contribuire a e ridonarmi la felicità.

Intanto vi ringrazio, buon lavoro.

               Letizia Milesi

 

Chiunque volesse aiutare Letizia può visitare il sito www.sullealidiunsogno.org tel. 3398547767

Fonte: Monza 1912

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com