Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

Empoli e Livorno, un percorso infinito chiamato Serie B

L’esordio in casa con la Juve Stabia, la chiusura sul campo del Livorno: lo scorso mese è stato svelato il calendario della Serie BKT 2019/20, con il percorso degli azzurri nella prossima stagione.

“Abbiamo conosciuto il calendario e il nostro percorso – ha dichiarato il tecnico azzurro Cristian Bucchi – , l’inizio è tosto con due trasferte dopo la prima in casa ma preferisco così perché ci fa subito alzare il livello. All’esordio ci troveremo di fronte una neopromossa che ha vinto il campionato come la Juve Stabia e che arriverà ad Empoli con tanto entusiasmo e con grande voglia di farsi valere. E noi non dovremo essere da meno, provando subito a regalare una gioia ai nostri tifosi. Dopo avremo due squadre che vorranno essere protagoniste e che andremo ad affrontare sul loro campo. Ma a prescindere dal calendario in B ogni gara è difficile e dovremo esser bravi a noi a farci trovare pronti e nelle migliori condizioni possibili per iniziare al meglio”.

Nel mondo delle scommesse nel calcio si parla molto delle possibilità dell’Empoli nel prossimo campionato cadetto: staremo a vedere quali saranno le quote dei vari bookmakers durante la stagione. In particolar modo, potrebbe valere la pena tenere sotto controllo le quote in tempo reale nelle scommesse live e controllare quali bookmakers offrono anche lo streaming del match  – per maggiori informazioni vi suggeriamo di dare un’occhiata a questo articolo sulle scommesse live di www.sitiscommesse.info.

Facciamo un passo indietro con altre importanti dichiarazioni. A fine luglio, nella sala stampa Antonio Bassi dello Stadio Castellani, è stato presentato Jacopo Dezi. “Era da tempo che si parlava di un mio arrivo – ha dichiarato il nuovo centrocampista azzurro -, poi le trattative sono tutte un po’ così e va trovato l’accordo tra tutte le parti in causa. Si era parlato di me e dell’Empoli anche in passato, ma non c’era poi mai stato niente di concreto; adesso le strade si sono unite. Perché Empoli? Il fatto che ci sia Bucchi sicuramente ha inciso perché a Perugia con lui ho fatto bene, sono cresciuto e adesso sono felice di ritrovarlo; a questo poi aggiungiamo le parole di Daniele Croce, mio compaesano e grande amico che mi ha sempre parlato bene di Empoli e convinto ancor più a venire qui. Obiettivi? Arrivo con grande voglia di fare e di giocare e, come detto, sono felice di arrivare in una grande piazza come Empoli, un luogo dove davvero si respira calcio, in una società che mi ha voluto fortemente, sperando di ripagare la fiducia nei miei confronti sul campo. Sono molto motivato, ho voglia di rimettermi in gioco e riconquistare subito la serie A e rimanere qui il più a lungo possibile. Ruolo? Nel centrocampo a tre mi trovo bene, qui si gioca così ed è perfetto per me: sono a disposizione del mister e dei compagni e voglio aiutare la squadra a raggiungere gli obiettivi. Il campionato? La serie B è lunga e difficile, dove si può davvero perdere o vincere con chiunque. Non ci sono certezze, dovremo guardare partita dopo partita, cercando di fare il massimo in ogni gara e di migliorarci sempre”.

Nella stessa sala stampa è stato presentato anche Leo Stulac. “Un mese fa mi ha chiamato il mio agente – ha detto il nuovo centrocampista azzurro – parlandomi della possibilità di venire ad Empoli e sono stato subito interessato perché ammiro Empoli e mi piace come si lavora e il modo di giocare. E per questo la decisione è stata facile e sono felice di essere qui. Chi mi ha consigliato Empoli? Già da piccolo guardavo il calcio italiano e il mio sogno era di arrivare qui e giocare a calcio. Ho parlato sia con Iacoponi che con Sepe, oltre che con Zajc che mi hanno detto che sarei stato bene e tutti e mi hanno consigliato di venire qui senza pensarci due volte. Ho trovato un bel gruppo, la squadra e il mister mi hanno accolto subito bene. Il tipo di gioco? Pensando alle mie caratteristiche a quello che vuole il mister mi è risultato subito semplice giocare in questo schema. Poi mi metto a disposizione di tutti, cercando di fare quello che mi viene chiesto con l’obiettivo di giocare più possibile e aiutare la squadra”.

Intanto sarà Kappa a fornire il Pallone Ufficiale della Serie BKT 2019/2020. Si tratta del Kombat™ Ball 2020. Il nuovo pallone ha un design ispirato alla Pop-Art, celebra i colori del logo della Lega e il 90° compleanno della Serie B. Il tecnologico design composto da 24 pannelli, che aumenta l’aerodinamicità del pallone, creato dal centro R&D, viene riproposto anche nella nuova versione 2020. Kombat™ Ball 2020 è il pallone italiano per il Campionato degli italiani.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com