Giovanili Pontedera, il DS Marco Saviozzi: “Andiamo a corrente alternata”

GIOVANI GRANATA A CORRENTE ALTERNATA 

Commentiamo i risultati del weekend con il responsabile della scuola Calcio U.S. Città di Pontedera, Marco Saviozzi.

“Purtroppo anche questo weekend poche le note positive, soltanto gli Esordienti B sono tornati alla vittoria ritrovando il bel gioco e la concentrazione giusta per proseguire, in un campionato dove l’aspetto fisico degli avversari a volte diventa determinante. Devo comunque essere contento per quello che stanno facendo vedere i nostri ragazzini, anche se tecnicamente c’è molto da lavorare. Non sono affatto contento per quello che riguarda gli Esordienti Fair Play Provinciali, non tanto per la sconfitta subìta ma per l’approccio alla partita. I ragazzi non hanno ancora capito bene che per partecipare ad un campionato professionista occorrono altre caratteristiche, devono dimostrare più maturità e senso di abnegazione. Devono essere più umili, perché ancora non hanno dimostrato nulla e se vogliono partecipare a campionati importanti devono meritarselo lavorando più seriamente, con più impegno e determinazione, con la consapevolezza che niente è scontato. Gli esordienti Fair Play Professionisti, pur disputando una buona partita escono sconfitti dal confronto con i pari età dell’Empoli. Troppo spesso non riusciamo a portare in porto il risultato a causa di disattenzioni che per noi sono fatali. Creiamo buone occasioni che però non riusciamo a concretizzare per la poca precisione dimostrata dai nostri attaccanti. Per quello che riguarda la difesa, come dicevo prima, non riusciamo a mantenere la concentrazione giusta per tutta la durata dell’incontro e soprattutto sulle palle inattive prendiamo gol incredibili. Buona la prestazione di Bacciardi classe 2007 che ha esordito con i compagni maggiori disputando un incontro pieno di ritmo e determinazione”.


ESORDIENTI UNDER 13 PROFESSIONISTI FAIR PLAY 

U.S. Città di Pontedera – F.C. Empoli 

Risultato: (0-1) (0-2) (2-2) 

Convocati: Rossini, Castelli, Campera, Bicchierini, Lucchesi, Fallacara, Vitillo, Riccomi, Desideri, Capitoni, Cei, Fiumalbi, Bacciardi, Zanatta, Morisi, Ghimenti, Cardini, Mammarella

Oggi diventa veramente difficile commentare una partita che non rispecchia nella maniera più assoluta il risultato sul campo. La squadra di casa domina in lungo e in largo gli ospiti creando molte occasioni da rete e colpendo due pali. Riccomi prende il legno con un bel diagonale a portiere battuto. Poi Vitillo da distanza ravvicinata. Castelli a botta sicura viene murato da un difensore. Poi, come spesso accade nel calcio, nell’unica azione degna di nota, l’Empoli passa in vantaggio con un rasoterra dalla media distanza. Spesso in questo campionato si sono verificate queste circostanze avverse per i granata, cosa che fa pensare che non sia una casualità.

Il secondo tempo il Pontedera effettua tutte le sostituzioni (l’Empoli 2 o 3 cambi). Il gioco ne risente soprattutto in avanti, dove l’attacco dei granata trova non poche difficoltà nel creare pericoli al portiere ospite. Su un rinvio errato di Mammarella, l’Empoli passa in vantaggio in maniera molto fortunosa. Il raddoppio arriva sull’ennesima mischia in area e il secondo tempo si conclude meritatamente in favore degli ospiti.

Il terzo ed ultimo tempo, racchiude la giornata no del Pontedera. Dopo una manciata di minuti i granata passano in vantaggio. Lancio di Lucchesi dove si avventa Riccomi che elude il portiere con una finta, che però lo stende e decreta il calcio di rigore. Lo stesso Riccomi segna il tiro dagli undici metri. Le azioni del Pontedera si susseguono, e in una di queste, avviene il raddoppio. Fallacara va via sulla fascia e mette un filtrante in area dove si avventa Vitillo che insacca il 2-0.

La partita è tutta in discesa per i locali che legittimano il risultato andando più volte vicino al terzo goal. Però il calcio rimane uno sport molto imprevedibile, dove non sempre vince la squadra migliore. L’Empoli infatti prima accorcia con una punizione da posizione defilata, dove il bravo portiere granata si fa trovare fuori dai pali, e poi addirittura pareggia a tempo scaduto su un calcio d’angolo. Non è facile accettare una sconfitta simile, e non si può nemmeno rimproverare i ragazzi che hanno dato tutto. Mister Russo dovrà analizzare la gara e mettere a fuoco alcuni errori che si ripetono troppo spesso. Di buono c’è che la squadra crea molto.


CATEGORIA ESORDIENTI PROV.LI FAIR PLAY

U.S.Città di Pontedera 2007– Oltrera 2006

 Risultato 4 -2

 CONVOCATI:

Altini, Arcidiacono, Cristofani, Del Cesta, Fabbri, Gracci, Hoti, Mecacci, Lo Piccolo, Maccheroni, Matteucci, Paoli, Parducci, Scotto, Bucci, Ragusa, Capasso, Carlesso

Brutta sconfitta da parte dei nostri granata che non sono mai stati in partita in confronto agli avversari che ci hanno creduto sin dal primo momento. Primo tempo che si chiude sullo 0-0 ma che ha visto gli ospiti rischiare di passare in vantaggio più volte con numerose occasioni. Secondo tempo privo di occasioni da parte granata che vanno sotto per 1-0 su calcio di rigore. Ripresa che si apre con il pareggio dei nostri ancora su calcio di rigore con il capitano Altini, forse l’unico che si salva insieme al portiere Maccheroni per le numerose parate effettuate. Dopo pochi minuti però gli avversari passano in vantaggio e raddoppiano su disattenzioni clamorose da parte dei nostri. Brutta sconfitta che ci deve far riflettere per il modo in cui affrontiamo le partite e dobbiamo avere un approccio più umile senza mai sottovalutare gli avversari. Dobbiamo essere consapevoli che il prossimo anno gli avversari che incontreremo saranno di ben altra levatura visto il campionato professionistico che ci attende.


ESORDIENTI B

 Oltera 2007 vs Città di Pontedera 2008: 3-4

(1-4)(0-0)(2-0)

 CONVOCATI: Fagioli, Signorini.T, Trulli, Lenzoni, Bertelli, Hoxa, Herinel, Didonfrancesco, DFiandra. Fasulo, Matteini, Gigli, Nebbiai, Papa, Gazzarrini, Menicucci, Salvadori, Ricciotti.

Prima vittoria dopo tre pareggi consecutivi in questo girone non certo facile, che può solo dare morale ai nostri ragazzi che escono imbattuti anche da questo confronto ostico. Derby interno di buona fattura dove le due squadre si sono affrontate a viso aperto facendo vedere buone qualità. I nostri ragazzi sono partiti fortissimo attaccando tutte le seconde palle con aggressività e ripartendo con buone trame offensive. Al settimo il Pontedera é già sul doppio vantaggio con la doppietta di testa di Lenzoni, bravissimo a sfruttare due calci d’angolo ben battuti da Signorini.T. I ritmi alti dei nostri ragazzi portano ad altri due gol, questa volta del bomber Di Fiandra, che nel primo è bravo a sfruttare un’altra palla da fermo anticipando tutti di testa, mentre nel secondo è bravo a sfruttare un contropiede e a trovarsi uno contro uno con il portiere avversario non lasciandogli scampo. Alla fine del primo del tempo una ingenuità dovuta alla poca esperienza del nostro giovane reparto difensivo porta ad una ghiotta opportunità dell’Oltrera che sfrutta una respinta corta segnando un buon gol dove il nostro portiere non può fare niente. Il secondo tempo è più equilibrato ma i nostri ragazzi riescono a mantenere equilibrio e la difesa si muove bene impedendo all’Oltrera di segnare. Il terzo tempo viene fuori la prestanza fisica degli avversari ed i nostri ragazzi pagano un primo tempo con ritmi altissimi che porta a subire due gol. Ottima vittoria dei nostri che sono usciti vincitori da una partita difficile contro un avversario di buon livello, un derby leale che ha fatto vedere buone qualità da entrambi i lati.

 

L’articolo Il DS della scuola calcio Marco Saviozzi commenta i risultati del weekend: “Andiamo a corrente alternata” proviene da U.S. Citta di Pontedera.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com