Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

Fiorentina malissimo a San Siro, l’Inter vince 2-0

La Fiorentina è sconfitta da una modestissima Inter al Meazza. Inter e Fiorentina partono a rilento. Viola, in maglia gialla, senza Jovetic che all’ultimo non ce la fa per un problma all’anca. La prima occasione è dell’Inter Coutinho dà dentro per Pazzini, che conclude senza sorprendere Boruc. Le sorti dell’attacco gigliato sono affidate a Ljajic, che davanti va a duettare con Gila. Sono sempre i nerazzurri a farsi pericolosi con le conclusioni di Nagatomo e Milito, Boruc non trema. La partita scorre noiosa, i viola davanti non si fanno vedere, la squadra di Ranieri è timida, Pazzini ci prova di testa, la palla è debole e Boruc non trema. Il primo tiro in porta per la Fiorentina arriva alla mezz’ora: dai 35 metri ci prova Vargas, il pallone si perde alto sopra la traversa. Passano pochi istanti e dall’altra parte Coutinho si libera bene al tiro, Boruc è reattivo e respinge. L’Inter se si sveglia è frizzante, Coutinho e Cambiasso si inseriscono bene e la retroguardia viola è costretta a chiudere frettolosamente in corner. Prima della fine del tempo arriva a sorpresa il gol dell’Inter: Coutinho dà dentro per Pazzini, Natali si fa sorprendere e l’ex gigliato anticipa Boruc. Nella ripresa la Fiorentina va ko. Nagatomo si presenta contro Boruc, Pasqual e Berhami si ostacolano a vicenda e per il giapponese è un gioco da ragazzi mettere dentro. La pochezza viola è imbarazzante. Davanti la Fiorentina, causa gli infortuni di Montolivo, Cerci e Jovetic non riesce a costruire, Ljajic non si rivela all’altezza della situazione e nonostante un’Inter non impressionante i gigliati subiscono. Gila ha una buona chance al 12′ ma è chiuso in corner sul più bello. La gara ha poco senso, l’Inter controlla, la Fiorentina giochicchia. I problemi per Delio Rossi nascono proprio nel fare gol. Il tecnico le prova tutte, dentro anche Silva al posto di Ljajic, l’uruguaiano non demerita, ma è troppo poco. Muntari manca di un soffio il 3-0, la Fiorentina si salva, ma cambia poco. Nel finale non accade niente. Pazzini si divora un gol incredibile e ancora un’altra sconfitta al Meazza. L’Inter resta la bestia nera di Delio Rossi.

Inter-Fiorentina 2-0

Inter: Julio Cesar; Maicon, Lucio, Samuel, Nagatomo; Faraoni, Cambiasso, Thiago Motta, Coutinho (16’st Muntari); Pazzini, Milito (19’st Zarate). A disp. Castellazzi, Cordoba, Alvarez, Poli, Castaignos. All. Ranieri
Fiorentina:Boruc; De Silvestri, Gamberini, Natali, Pasqual; Munari (9’st Salifu), Behrami, Lazzari, Vargas (31’st Kharja); Ljajic (21’st Silva), Gilardino . A disp: Neto, Nastasic, Romizi, Romulo. All: Rossi.

Arbitro: Tagliavento di Terni coad. da Giordano e Ghiandai. 4° Ufficiale: Gallione.

Reti: 42’pt Pazzini, 5’st Nagatomo

Note: Ammoniti: Maicon, Gamberini

,
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com