Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

Empoli, un punto per il futuro contro il Sassuolo

Gli azzurri colgono un punto contro il Sassuolo che permette di smuovere la classifica, contro un tonico e ben organizzato Sassuolo ben diretto da Pea, una compagine che ha dimostrato di essere tra le formazioni più in palla, che nonostante sia scesa in toscana con pesanti assenze, ha dato dimostrazione di compattezza e equilibrio. Per gli azzurri la cosa positia da sottolineare e di aver concesso meno palle-goal agli avversari rispetto a altre gare, mentre rimane la condizione approsimativa di alcuni elementi di spicco e la spiccata tendenza a portare troppo palla, e la paura di fare la giocata, oltre a momenti in cui sembra proprio spengersi la luce, come nel primo quarto
d’ora della ripresa. Pillon si affida al consueto 4-4-2 privo dei soliti Brugman, Coralli, Ficagna e Coppola, recupera Busce’ sulla fascia destra e Sostituisce Vinci con Tonelli che forma il reparto difensivo con Mori Stovini e Regini, a centrocampo Moro e Valdifiori Saponara sull out di sinistra e il giàcitato Busce’ a festra, mentre sceglie Dumitru come patner offensivo di Tavano. Pea si affida al suo 4-3-3 orfano di molti elementi; in difesa Lavarone sostituisce l’ex Azzurro Marzoratti a centrocampo agiscono gli unici centrocampisti di ruolo Cofie Magnanelli e Valeri, affidandosi al tridente composto da Sansone Masucci e Marchi.

La gara non è entusiasmante vede una lunga fase di studio in cui le due squadre si affrontano in mezzo al campo con ritmi piuttosto blandi, gli azzurri cercano di fare la partita, ma fanno molta fatica a fare gioco e il Sassuolo non ha difficoltà a contenere le iniziative piuttosto sterili dei ragazzi di Pillon, gestendo la gara in mezzo al campo
con autorità e ripartendo seppur mancando di incisività negli ultimi sedici metri: la cronaca è piuttosto scarna, Tavano innescato dalla sponda di Dumitru prova il destro palla bloccata con facilità da Pomini. Al 20′ cross di Masucci Pelagotti esce a vuoto ma i giocatori avversari non ne approfittano. Poco dopo ci prova Valdifiori palla alta di un paio di metri. Al 33′ a sorpresa arriva il vantaggio degli Azzurri cross di Busce’ sulla destra che sembra telefonato per la comoda uscita del portiere Emiliano ma si scontra con il centrale Terranuova e finisce per perdere la palla che capita tra i piedi di Dumitru che da due passi depone nella rete sguarnita. La reazione degli ospiti è immediata Sansone scatta sulla sinistra si libera di Tonelli e lascia partire un diagonale di sinistro che attraversa tutta l’area azzurra con Masucci che all’altezza del secondo palo viene anticipato da Mori. Al 43′ altra occasione per gli ospiti punizione da sinistra di Magnanelli l’inserimento di Terranuova è perfetto ma la palla si perde a lato. Nella ripresa i ragazzi di Pea intensificano la loro pressione e al 4′ trovano il meritato pareggio angolo da sinistra di Magnanelli la traiettoria coglie impreparati i difensori centrali Azzurri che si fanno sorprendere da Masucci non certo un gigante che di testa batte Pelagotti. Gli azzurri subiscono il colpo del goal subito, al 52′ Sansone innescato dal neoentrato Bokye prova il sinistro Pelagotti para con facilità; Pillon prova a scuotere i suoi proponendo un doppio cambio fuori Busce e Dumitru per Mchelidze e Signorelli. Poco dopo ci prova ancora Sansone palla a lato. Mentre poco dopo ci prova ancora l’ex frosinate con un tiro dalla media distanza che trova Pelagotti pronto alla respinta, la palla rimane nei pressi e Stovini si immola e in scivolata anticipa l’accorrente Musacci. Gli azzurri provano nel finale a proporsi in avanti ma la squadra appare troppo timorosa per costruire qualcosa di importante, negli ultimi minuti i ragazzi di Pillon vengono assaliti dalla paura comprensibile visto il periodo, e al 86′ è Prodigioso Regini a chiudere all altezza del dischetto su Boakye. dopo quattro minuti di recupero arriva il triplice fischio. per gli azzurri un punto che fà morale guardando ai piccoli progressi compiuti, ma c’è ancora molto da fare per il mister treigiano per uscire dalla crisi.

EMPOLI-SASSUOLO 1-1

EMPOLI(4-4-2): Pelagotti, Tonelli, Mori, Stovini, Regini, Busce'(56’Signorelli) Moro, Valdifiori,(63’Pucciarelli), Tavano, Dumitru(56’Mchelidze) A disp.: Dossena, Chara, Lazzeri, Cesaretti . All.: Giuseppe Pillon.
SASSUOLO(4-3-3): Pomini, Lavarone, Longhi, Piccioni, Terranuova(71’Bianco) Cofie, Magnanelli, Masucci, Sansone(79’Noselli), Marchi(46’Boakye). A disp.: Bassi, Vaccari, Cappelletti, Falcinelli. All.: Fulvio Pea.
ARBITRO: Candussio Di Cervignano del Friuli
RETI: 33’Dumitru, 49’Masucci.
NOTE: Angoli 2-4. Nessun ammonito Rec.1+4′. Spett. P.ti 2.174. quota abbonati 1.474
Incasso 2.801.50

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com