Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

Empoli – Grosseto, un punto a testa e quattro reti

Finisce in parita’ il derby tra Empoli e Grosseto al termine di una gara combattuta e intensa, con le due squadre che hanno cercato di superarsi durante l’arco dei novanta minuti; mettendo in luce pregi e difetti concretizzando al meglio le occasioni create durante l’arco del confronto. Un risultato che soddisfa maggiormente il Grosseto che rimane ad un turno dalla fine del girone d’andata a stretto contatto con la zona Play-Off, mentre gli azzurri rimangono ancora impelagati con il pareggio odierno nelle secche della bassa classifica, anche se è innegabile i miglioramenti sotto l’aspetto della prestazioni e dell atteggiamento dall’arrivo di Carboni alla guida degli Azzurri.

La cronaca Carboni si affida al tradizione 4-3-1-2 inusuale Privo di Ciccio Tavano operato in settimana alla caviglia, Busce’ che non riesce a recuperare dal guaio muscolare, e il lungodegente Ficagna, e lo squalificato Vinci. Davanti alla difesa a quattro agisce nel consueto rombo di centrocampo Valdifiori affiancato ai lati da Coppola e Signorelli, con Lazzeri che giostrava tra le linee in appoggio a Mchelidze e Coralli. Il Grosseto si presentava con un similare modulo, davanti la difesa a quattro imperniata sui centrali Padella e Antei schirava sugli esterni Giallombardo e Petras, a centrocampo Crimi in mezzo affiancato da Moretti e Consonni con il talentuoso Caridi che svariava tra le linee in appoggio a Alfageme e Sforzini. Gli azzurri partono forte costringendo i biancorossi sulla difensiva; ma alla prima sortita sono i maremmani a passare in vantaggio, Punizione di Petras Sforzini anticipa Mori e batte Pelagotti siglando il 10° sigillo stagionale. Gli azzurri hanno una reazione veemente e pareggiano dopo 2′ ; palla in verticale di Signorelli per Coralli che in piena area aggancia con qualche difficoltà ma riesce a appoggiare per Mchelidze che controlla si libera di Padelli e di sinistro fa secco Narciso. La gara si mantiene equilibrata con gli azzurri che spingono con maggiore continuità, e il Grosseto che si affida a saltuarie ripartenze; al 33′ Mchelidze addomestica una bella palla in area appoggia per Coralli che cicca clamorosamente la palla. Il vantaggio degli azzurri arriva comunque al 40′ Lazzeri imbecca Coralli al limite dell area il quale appoggia indietro per l’accorrente Signorelli che di Destro manda la palla all’angolino. La reazione dei biancorossi è affidata al destro di Alfageme con palla che si perde a lato di poco. La ripresa si apre con i maremmani piu’ decisi e aggressivi, ma l’Empoli quando riesce a distendersi si fa pericoloso come al 53′ quando la percussione di Lazzeri termina con un tiro che viene deviato involontariamente da Coralli sul fondo. Poco dopo il mister biancorosso effettua l’annunciata staffetta Alfageme Lupoli e dopo pochi minuti è costretto a sostituire Moretti che si infortuna in uno scontro con Mancino. Al 64′ bello spunto di Caridi sulla destra ma Tonelli è provvidenziale a anticipare Mancino; il pareggio arriva cinque minuti dopo ancora su palla inattiva, punizione di Petras e Sforzini che anticipa ancora Mori e batte Pelagotti; da segnalare l’esultanza del bomber maremmano che fa il segno di tagliare la gola, un gesto seppur ricorrente del calciatore biancorosso potrebbe costargli una squalifica. Gli azzurri provano a tornare in vantaggio; Carboni si affida a Saponara per Lazzeri e Brugman per Coppola; al 71′ proprio Saponara imbeccato in area in posizione defilata anziché crossare conclude con un angolo di tiro ristrettissimo conclude sull’esterno della rete. Al 79’bel cross di Gorzegno che taglia l’area per Mchelidze appena troppo alto per il Georgiano che colpisce ma non riesce a controllare la sfera che si perde alta. Il Grosseto si affida a ripartenze una di queste Tonelli è bravo a immolarsi su Sforzini.

Non bastano novantacinque minuti per decretare un vincitore, Azzurri che rimangono in una zona pericolosa di classifica ma ha le carte in regola per uscirne, e il Grosseto se mantiene un po’ di continuità può dire la sua nella corsa a un posto nei play-off. E adesso buon Natale a tutti. Appuntamento il 6 gennaio con Grosseto-Livorno e Cittadella-Empoli.

EMPOLI – GROSSETO 2-2

Empoli (4-3-1-2): Pelagotti, Tonelli, Mori, Stovini, Gorzegno, Valdifiori (90′ Dumitru) Coppola (77’Brugman), Signorelli, Lazzari (63’Saponara), Mchelidze, Coralli. A disp.: Dossena, Regini, Guitto, Moro, All.: Carboni.
Grosseto(4-3-1-2): Narciso, Giallombardo, Antei, Padella, Petras, Consonni, Moretti (57′ Mancino), Crimi, Caridi, Sforzini, Alfageme (53’Lupoli). disp.: Lanni, Iorio, , Asante, Formigoni, Gerardi. All.: Viviani.
Arbitro: Palazzino Di Ciampino.
RETI: 10′ e 69 Sforzini, 12’Mchelidze, 40’Signorelli.
NOTE: Ammoniti: Coppola, Padella, Valdifiori, Mchelidze, Saponara, Consonni., Coralli. Angoli 3-6. Rec. 2+5′. Spettatori P.ti 1.074. Abbonati 1474. Tot. 2556. Incasso 7.085,53 Euro

, ,
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com