Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

L’Empoli graffia nel recupero: 3 punti d’oro contro l’Albinoleffe

Vittoria doveva essere e vittoria è stata quella dell’Empoli sul campo del derelitto Albinoleffe nel recupero della 35° giornata non disputata per la tragica morte di Morosini. Questi tre punti sono fondamentali in chiave salvezza per gli uomini di Aglietti che a tre giornate dal termine portano a quattro le lunghezze sulla zona play-out rappresentata dal Livorno ( che dovrà recuperare la gara di Pescara) e cinque lunghezze sulla coppia costituita da Vicenza e Nocerina; e quella di sabato prossimo proprio con i biancorossi di un ex illustre come Gigi Cagni rappresenta una sorta di match-point per guadagnare la salvezza, visto che anche l’Ascoli con questo risultato è stato riassorbito anche in considerazione di un claendario difficile che dovrà affrontare in queste ultime tre gare.

La gara «degli atleti azzurri d’Italia» non passerà alla storia per spettacolarità e intensità ma si sa in questi casi contano i risultati, gli azzurri passano in vantaggio al 20′ sugli sviluppi di un calcio di rigore non evidentissimo procurato da Lazzari e trasformato da Tavano che ha firmato il 17° gol stagionale. Poi ha vivacchiato cercando di gestire la gara ma subendo la verve della linea verde dei padroni di casa che hanno trovato uno strepitoso Dossena che in un paio di occasioni si è opposto, nella ripresa l’Empoli ha cercato di prendere in mano il confronto chiudendo la gara con Maccarone innescato da Tavano.

Cronaca – Si gioca in un clima quasi asettico, sembra che si giochi a porte chiuse vista l’inevitabile scarso pubblico presente, con i seriani ormai già retrocessi a cui manca la vittoria dal 1° Novembre, Aglietti sceglie il tradizionale rombo con Gorzegno preferito a Regini sulla corsia sinistra della difesa, a centrocampo Moro fa il metronomo con Coppola e Valdifiori (preferito a ze edoardo) con Lazzeri a giocare fra le linee a ispirare Tavano e Maccarone. L’albinoleffe di Pala mettono in campo una formazione con alcuni esordienti proponendo anch essi un rombo con Cristiano che ispira le due punte Belotto e Torri. Gli azzurri prendono il possesso del centrocampo giocando con molta lentezza favorendo la retroguardia biancoceleste che si difende con ordine. La prima occasione cade solo al 10′ cross di Maccarone pesca a centro area l’inserimento di Lazzari che di testa spedisce alto. Proprio il romano procura il gol del vantaggio con una percussione in area culminata con una spinta (non evidentissima per la verità) di Ondei, per l’arbitro è calcio di rigore. Tavano spiazza Tomasig con un piatto destro in tutta sicurezza. L’empoli cerca di gestire la gara ma si trova un Albinoleffe che vende cara la pelle al 28′ l’ottimo Belotti ci prova dai 20 metri con la palla che esce di poco. Poco dopo si riaffacciano gli azzurri, Lazzari innesca Coppola sulla sinistra la sua sventagliata in mezzo all area pesca Tavano a centro area la sua deviazione è debole e il portiere di casa blocca facilmente. Poco dopo cross di Piccinni con Dossena che anticipa Torri, passa un minuto e i ragazzi di Pala sfiorano il pareggio cross di Cristiano che pesca Torri a centroarea colpevolmente lasciato solo il suo colpo di testa a colpo sicuro trova un Dossena strepitoso che devia la palla sul palo.

Nella ripresa Pala da spazio addirittura ad un 95′ ovvero il lettone Voroivojs, al 49′ Belotti pesca Girasoli che dal vertice destro dell area lascia partire un diagonale che Dossena è bravo a deviare in corner. Gli azzurri si rendono conto di rischiare troppo e cercano di riprendere in mano il confronto al 51′ Maccarone innesca Tavano che controlla in piena area ma ci mette troppo per girarsi la difesa seriana libera, al 54′ ancora Tavano a raccogliere l’invito di Gorzegno Tomasig respinge in corner. Aglietti mette in campo Saponara e Ze Edoardo per Lazzari e Valdifiori, i padroni di casa lasciano spazio ad un nuovo giovanissimo Cortinovis. Ze Edoardo non entra mentalmente in partita perde una brutta palla a centrocampo Cristiano si proietta nella metà campo azzurra prova il destro che esce di un soffio. L’empoli chiude la contesa sull Asse Tavano-Maccarone con big-mac che con un diagonale di sinistro pesca l’angolino che chiude la contesa e consegna tre punti di platino agli uomini di Aglietti.

ALBINOLEFFE-EMPOLI 0-2

ALBINOLEFFE (4-3-1-2): Tomasig, Salvi (46’Voroivojs) , Lebran (59’Cortinovis), Ondei, Piccinni, Di Cesare, Malomo, Girasole, Cristiano (68’Cocco), Belotto, Torri. A disp.: Offredi, Corradi, Maino, Taugordeau, . All.: Alessio Pala.

EMPOLI (4-3-1-2): Dossena, Busce’, Ficagna, Stovini, Gorzegno, Moro, Valdifiori (57’Ze Edoardo), Coppola, Lazzari (63’Saponara),Tavano (83’Dumitru), Maccarone. A disp.: Pelagotti, Regini, Guitto, Brugman. All.: Alfredo Aglietti. ARBITRO: Ciampi Di Roma. Coad da Franzi e Evangelisti.

RETI: 21’Tavano (Rig.), 70’Maccarone.

NOTE: Ammoniti: Lebran, Ondei, Gorzegno, Valdifiori . Angoli 1-6. Rec. 3+

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com