Fiorentina, espugnato l’Olimpico nel recupero! Il Lecce ora è più lontano

La Fiorentina vince all’Olimpico nel recupero con un gol di Lazzari, una vittoria fondamentale nella corsa salvezza. I viola passano con Jo-Jo, ma nella ripresa soffrono le pene dell’inferno. I giallorossi pareggiano fortunosamente con Totti e rischiano il sorpasso, a tempo scaduto: bomba di Ljajic, pallone che sulla respinta arriva a Lazzari e gol.Ottima Fiorentina a Roma nel primo tempo. I viola dopo due minuti passano in vantaggio: Lazzari crossa e di testa Jovetic manda alle spalle di Curci. La Roma tiene palla, l’Olimpico mormora, Boruc non soffre. Da lontano ci prova Greco, ma il pallone finisce comodamente tra le braccia del numero uno polacco. La Fiorentina in contropiede gioca bene, Jovetic va ancora alla conclusione su calcio da fermo, stavolta Curci controlla. Sempre da punizione è Nastasic che per poco non beffa Curci. La Fiorentina gioca bene, un tiro di Jovetic non è controllato da Curci e Cerci per poco non riesce a sfruttare l’occasione. Lo stesso ex giallorosso si invola in contropiede e va alla battuta, ancora una volta Curci devia in qualche modo. Nel finale di tempo un tiro di Borini e ancora una volta Jovetic che costringe Curci alla deviazione. Heinze al volo manda fuori, è questa la prima azione della ripresa. Luis Enrique manda dentro Marquinho e Gago, mentre nella Fiorentina dopo poco esce Cerci per Amauri. Gago calcia forte e il pallone esce di poco. Osvaldo in diagonale fa soffrire Boruc, il pallone esce e l’occasione, ghiotta, sfuma. La Roma cinge d’assedio la Fiorentina, Totti calcia e Camporese manda in angolo. Di rimessa Jovetic calcia e replica, pallone fuori. Le ripartenze gigliate sono lente, Lazzari tenta un improbabile colpo sotto, la palla non mette in pericolo la porta di Curci. Al 25′ la Roma pareggia, Gago tira, Totti devia e spiazza Boruc per il pareggio. I viola soffrono, Osvaldo per poco non segna il raddoppio. Totti al volo fa paura, Boruc respinge alla grande e la Fiorentina si salva. Nel finale accade l’imponderabile: Ljajic si libera bene al tiro: bomba che Curci non trattiene, sul pallone arriva Lazzari che piazza una botta che finisce al sette. Sei punti al Lecce, si inizia a respirare.

Roma-Fiorentina 1-2

Roma: Curci, Jose Angel (1’st Marquinho), Kjaer, Heinze (35’st Tallo), Taddei, De Rossi, Greco (1’st Gago), Pjanic, Totti, Borini, Osvaldo. A disp. Pigliacelli, Perrotta, Simplicio, Rossi. All. Luis Enrique

Fiorentina: Boruc, De Silvestri, Natali, Nastasic, Camporese, Cassani, Behrami, Lazzari, Kharja, Cerci (10’st Amauri; 42′ st Olivera), Jovetic (33’st Ljajic). A disp. Neto, Gamberini, Salifu,, Romulo. All. Rossi

Arbitro: Brighi di Cesena

Reti: 3’pt Jovetic, 27’st Totti

Note: ammoniti: Josè Angel, Totti, De Rossi, Behrami, Natali, Boruc, De Silvestri. Espulsi: Osvaldo

,