Serie A: e sciopero sia!

Alla fine è sciopero. Il testo firmato da Damiano Tommasi – Presidente A.I.C. – riassume come si è arrivati a confermare la decisione di partenza. La Serie A in programma tra domani e domenica quindi non scenderà in campo.

Salta così anche l’atteso derby SienaFiorentina a data da destinarsi. Intanto ecco i perché della protesta:

L’Associazione Italiana Calciatori, preso atto della mancata sottoscrizione dell’Accordo Collettivo da parte della Lega Nazionale Professionisti Serie A, comunica che i calciatori di Serie A non scenderanno in campo in occasione delle gare programmate per la 1a giornata di andata del campionato 2011/2012 nei giorni di sabato 27 e domenica 28 agosto 2011.

A nulla è valsa l’ulteriore proposta avanzata in data odierna dai calciatori in ordine alla sottoscrizione del Contratto Collettivo nel testo concordato tra le delegazioni e certificato dalla FIGC nel mese di Dicembre 2010, pur con validità limitata alla sola stagione sportiva in corso; tale soluzione avrebbe concesso alle parti la possibilità di un’immediata riapertura della piattaforma contrattuale, nell’ambito della quale poter vagliare le nuove richieste avanzate solo in questi giorni dai Presidenti di Serie A, in un ambiente più sereno e con tempistiche confacenti alle recenti istanze sollevate.
L’A.I.C. confida ad ogni modo nella possibilità di veder sottoscritto l’Accordo Collettivo anche dai Presidenti di Serie A, nel rispetto degli impegni precedentemente assunti, permettendo così la regolare ripresa del campionato“.

,
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com