Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

Prato, pari a reti bianche a Bassano del Grappa

BASSANO DEL GRAPPA (VI) – Bassano e Prato non si fanno male e portano a casa un punto ciascuno. Finisce a reti inviolate il match in chiave salvezza fra la formazione veneta ed i biancazzurri. Un risultato giusto per quanto visto nell’economia dei novanta minuti di gioco, durante i quali, non è mai emersa sull’altra una delle due squadre, soprattutto per l’omogeneità delle occasioni create. Un punto importante per Lamma e compagni, dopo la sconfitta di domenica scorsa con il Siracusa, ma soprattutto in vista del prossimo incontro casalingo venerdì prossimo con il Portogruaro, nell’anticipo della XVI giornata. 

CRONACA – Sono i lanieri a rendersi subito pericolosi. All’8’ Pisanu s’inserisce verticalmente palla al piede e scambia in velocità di prima con Silva Reis. Il brasiliano chiude il triangolo ed il numero 10 del Prato prova il diagonale di sinistro. La sfera sfiora il palo, con Poli completamente immobile, tagliato fuori dalla traiettoria. Il Bassano non sta a guardare e sull’azione successiva, all’11’, risponde con un’incornata di Guariniello su cross di Mateos. Layeni però è ben posizionato e blocca il pallone. Passano i minuti. Sia il Prato, sia il Bassano sono protagonisti di rapidi capovolgimenti di fronte, anche se, i rispettivi portieri, non vengono quasi mai chiamati in causa. Bisogna aspettare il 27’ per assistere ad una bella occasione. È il Bassano a creare ed a rendersi insidioso. Layeni, infatti, si supera su due conclusioni consecutive della formazione veneta. Prima su colpo di testa di Mateos con i pugni, poi su un tiro di Gasparello, sempre con i pugni, andando a togliere il pallone dal sette. Il primo tempo termina con un’azione dei biancazzurri. Al 44’ Pisanu lavora un ottimo pallone in area di rigore su assist di Silva Reis. L’ex Bologna prova a lottare corpo a corpo con il diretto avversario, arriva vicino all’area piccola e conclude alto di destro.
Nella ripresa poche le emozioni, anche se bisogna dar atto al Bassano di aver fatto un buon possesso palla ed un discreto forcing. Nonostante ciò, è il Prato ad avere un ghiotta possibilità. Al 9’ Silva Reis guadagna una punizione dal limite. Pisanu s’incarica della battuta, ma la sua rasoiata è preda dell’estremo difensore avversario, che blocca in due tempi. Al 13’ il Bassano va in rete con Longobardi dall’altezza del dischetto dell’area di rigore, ma il direttore di gara annulla per fuorigioco. L’attaccante finisce in offside, dopo una una cannonata da fuori di Lucca, deviata da Layeni. La gara prosegue con i padroni di casa abili nella costruzione della manovra e, con i lanieri alla ricerca del gol in contropiede. Nel finale ancora un’occasione per parte. Al 46’ per il Bassano con Longobardi: l’attaccante salta due giocatori del Prato, s’inserisce in area di rigore, prova il diagonale e la sfera si perde sul fondo. Al 48’ per i lanieri: Alberti si gira bene dal limite, ma il suo tiro termina fuori senza impensierire Poli.
Dichiarazioni post partita
“È stata una gara tirata, difficile e contro una squadra in salute – ha commentato il tecnico Vincenzo Esposito nel post partita – Dal canto nostro però, abbiamo fatto un altro buon incontro, ribattendo colpo su colpo e cominciando bene: meglio di loro. Nella fase successiva, all’interno del primo tempo, invece, abbiamo subito un po’ il ritorno del Bassano, perché il nostro trio d’attacco ha avuto un momento di rifiato, riuscendo comunque a terminare discretamente la prima frazione di gioco. Nella ripresa abbiamo cominciato meglio, mentre nella parte centrale del secondo tempo, c’è stato un ritorno da parte di ambedue le formazioni, anche se entrambe hanno prodotto poco. Al termine della gara per cui, sono arrivate una/due occasioni a testa. Direi quindi che il risultato è assolutamente equo”. Tecnico soddisfatto anche della prova corale della squadra. “Ho visto una buona partenza davanti – ha spiegato Esposito – Poi è mancata un po’ la continuità. La gara era ad alta intensità ed abbiamo pagato la condizione non ottimale di Basilico che, nella seconda parte del primo tempo ha respirato, così come Pisanu nella seconda parte della gara. Gli innesti di Alberti in seguito, quello di Pesenti e lo spostamento di Silva a centrocampo, infine, hanno rimesso le cose apposto”.
Bassano-Prato 0-0
BASSANO: Poli, Martina, Lorenzini, Caciagli (31’st Gasparello), Basso, Scaglia, Mateos A., Lucca, Longobadi, Ferretti (20’st Baido), Guariniello. A disposizione: Oddo, Lazzarotto, Maniero, Porchia, Proietti.

Allenatore: Jaconi.
PRATO: Layeni, Sacenti, De Agostini, Fogaroli, Manucci, Lamma, Geroni (15’st Gori), Cavagna, Silva Reis, Pisanu (27’st Pesenti), Basilico (1’st Alberti). A disposizione: D’Oria, Serafini, Varutti, Piantoni.
Allenatore: Esposito.
ARBITRO: Mirko Oliveri di Palermo.
ASSISTENTI: Domenico Buondonno di Torre Annunziata e Michele Lotierzo di Napoli.
NOTE: Condizioni meteorologiche: cielo coperto, alto tasso di umidità. Condizioni del campo: ottime. Ammonito: Fogaroli, Cavagna (P); Guariniello (B). Corner: 8-7. Recupero: 0’pt; 4’st.
Fonte: Nicola Picconi Ufficio Stampa A.C. Prato
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com