Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

Intervista Instagram a Saveriano Infantino

Ecco alcuni stralci della diretta Instagram di questo pomeriggio sull’official account di carraresecalcio Bomber Saveriano Infantino.

 
Hai pensato ad uno scherzo quando hai preso visione della lettera del tuo omonimo Infantino, Presidente della Fifa? L’aneddoto da cui nasce la vicenda?
In un primo momento ho pensato che si trattasse di uno scherzo. Poi, ho ricevuto la chiamata del Presidente Ghirelli che mi informava della volontà del Presidente della Fifa di mettersi in contatto con me perché aveva apprezzato la campagna sociale della Lega Pro contro il razzismo di cui mi sono fatto portavoce per la Carrarese. A quel punto , ho detto anche a mia moglie che probabilmente non si trattava di uno scherzo ma era realtà e da lì la lettera del Presidente Infantino e la mia risposta ; è stato davvero un momento emozionante.
 
Infantino versione 2.0. in quale aspetto è cambiato rispetto alla prima stagione disputata sotto le Apuane?
L’esperienza mi ha fatto crescere ed oggi sono un calciatore diverso rispetto a qualche stagione passata perché mi sento più completo, maturo fisicamente e mentalmente. La mentalità è cresciuta tanto nell’approccio alla gara che nella preparazione. A dire il vero, anche nella mia prima esperienza in maglia azzurra, non mi sono fatto mancare la via della rete però oggi mi sento più utile per la squadra con movimenti che aiutano di più i compagni quando sono in difficoltà.
 
Una tripletta non si dimentica mai e poi al cospetto della Juventus B, racconta quella domenica.
Andare a segno per tre volte nella stessa partita non  è mai semplice ed ha avuto un sapore unico perché avvenuto contro la Juventus Under 23, una maglia particolare che è quella indossata dalla squadra per cui faccio il tifo fin da quando ero bambino con una passione che mi è stata trasmessa da mio padre. Gioia indescrivibile che , da par mio, potrò raccontare un domani.
 
Al momento dello stop del campionato Infantino bomber del campionato, pensi che qualcuno avrebbe potuto insidiarti nelle restanti undici giornate?
Il mio rendimento sotto porta è stato soddisfacente, il ritmo e la frequenza con cui sono riuscito a trovare la porta da dicembre in avanti mi ha fatto guadagnare un discreto vantaggio sugli inseguitori nella classifica cannonieri. Con undici partite dal termine, anche statisticamente , ho guadagnato un margine che difficilmente sarebbe stato annullato. In più , non credo di dire un’eresia se penso che , da parte mia, qualche goal sarebbe stato segnato ancora.
 
L’attaccante a cui ti sei ispirato fin da piccolo?
Da appassionato della Juventus , l’idolo è stato per molto tempo Alessandro Del Piero che ha rappresentato per molto tempo il top. Per caratteristiche mi sono sempre sentito più vicino al classico modello delle punte centrali alla Vieri che fisicamente e per prepotenza in area ha avuto pochi eguali.
 
Il calciatore , compagno di squadra più forte che hai incontrato nella tua carriera?
Tanti sono i giocatori bravi con cui ho avuto il piacere di giocare, un po’ in tutte le compagini ci sono stati profili veramente competitivi sia più esperti che più giovani. Un nome però che mi viene in mente è quello di Di Lorenzo , terzino che ha giocato a Teramo e che ora è in serie A a Napoli oltre ad essere stato convocato in Nazionale dal Ct Mancini.
 
In tempo di Covid 19 , come ci si tiene in forma?
Gli allenamenti sono a distanza , abbiamo un programma e una tabella però nessuno si sarebbe aspettato uno stop di ormai due mesi . Ovviamente, si fosse trattato di un periodo più contenuto , tutto sarebbe stato più semplice per il mantenimento di una condizione fisica più che accettabile. Vengono a mancare tutti quelli aspetti del lavoro aerobico che possono fare la differenza.
 
Il contatto con Mister Baldini e la società è costante , nonostante il momento particolare?
Mister Silvio Baldini contatta tutti noi ogni settimana, si preoccupa delle nostre condizioni e ci ricorda di stare attenti per controllare il peso. Anche con la società non ci fa mai mancare appoggio e sostegno.
 
Allo stop forzato del campionato , Carrarese seconda e principale rivale del Monza?
La Carrarese si è assestata al secondo posto meritatamente all’interno di un girone in cui il Monza ha valori, già oggi , di categoria superiore . Nel campionato delle squadre di categoria ci siamo ben distinti ed abbiamo disputato una stagione positiva magari con qualche punto perso per strada.
 
La marcatura in maglia azzurra a cui sei più legato?
La prima rete , come prima volta , non si dimentica mai e per di più in un derby contro il Pisa. Ricordo la gioia dei tifosi e la mia soddisfazione per essere subito entrato alla grande nel mondo azzurro.
 
Saveriano Infantino , una volta appese le scarpe al chiodo, cosa pensa di fare?
Personalmente , ho inizato tardi a divertirmi nel calcio ed oggi ho molta voglia e sento un vivo entusiasmo sia nell’allenamento che in partita ed ho l’intenzione di farlo ancora per un po’. Oggi non penso a progetti particolari post calcio giocato anche se, non nego, non mi dispiacerebbe cimentarmi come allenatore . 
 
 
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com