Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

La Salernitana scivola sul velluto allo Stadio dei Pini

Show granata ai “Pini” e tremenda débacle per un Viareggio estremamente rinunciatario che, di fronte al pubblico amico, subisce ben cinque reti dalla formazione campana senza segnarne nemmeno una e, soprattutto, senza mostrare verve e vitalità in tutto l’arco della gara. Nessun reparto, peraltro, è esente da responsabilità.

Il vantaggio della Salernitana arriva quasi subito, al 2′, quando Mounard si sottrae al controllo dello zebrato Marongiu e va in rete. Poco più tardi l’Esperia accenna una timida reazione con Matteini che tenta una conclusione di testa, su assist di Galassi. Nel corso del primo tempo l’altra vera occasione per i padroni di casa capiterà a Rosafio, che però non sfrutterà al meglio un errore di disattenzione del campano Pestrin.

Al 38′ arriva inesorabile il raddoppio ospite con Mendicino che si beffa del centrale difensivo viareggino Conson e gonfia la rete con destrezza. Allo scadere della prima frazione il campano Foggia trasforma un rigore per il tris granata.

Nella ripresa il Viareggio sembra inesistente, soltanto Matteini prova a fare il possibile per inventare qualcosa che possa riaprire, forse, il match. Successivamente il difensore delle zebre Celiento riceve il secondo ‘giallo’ e i bianconeri restano in dieci con tre gol di passivo. E’, dunque, un gioco da ragazzi per il team allenato dal tecnico Gregucci allungare ancora, fino allo 0-5, con Gustavo e Mendicino.

Ora, per la compagine di via Trento, si tratta di raccogliere i cocci che senz’altro potrà lasciare questa prestazione e ritrovare sé stesso in vista dei prossimi appuntamenti. Un compito non facile anche per lo smaliziato tecnico livornese Cristiano Lucarelli che proverà a scuotere lo spogliatoio viareggino. Prossimo appuntamento per le zebre domenica 2 marzo al “Lungobisenzio” per il derby con la formazione laniera del Prato.

Al termine dell’infausta gara per i colori bianconeri, il mister viareggino Cristiano Lucarelli fa il punto della situazione:”Avevo chiesto ai giocatori voglia di combattere e reattività. Non ho visto contro la Salernitana niente di tutto questo. Occorre una svolta nella mentalità. Io non me ne vado e resto qui. Decisioni arbitrali a parte, abbiamo commesso errori e disattenzioni madornali“.

Questi giocatori“, continua l’allenatore livornese, “dovrebbero ritenersi fortunati a giocare a Viareggio e credo che in molti casi si presenteranno per loro problemi quando avranno terminato il contratto che li lega alle società di appartenenza“.

Il Tabellino

Esperia Viareggio-Salernitana: 0-5

MARCATORI: 2′ pt Mounard, 38′ pt Mendicino, 45′ pt Foggia (rig.), 25′ st Gustavo, 35′ st Mendicino.

ESPERIA VIAREGGIO (3-5-2): Gazzoli; Celiento, Piana, Conson; Marongiu (25′ pt Rosafio), Galassi (16′ st Benedetti), Gemignani (11′ st Gerevini), Mungo, Nicolao; Matteini, Vannucchi. All.: Lucarelli.

SALERNITANA (4-2-3-1): Gori; Scalise, Bianchi (23′ st Sembroni), Tuia, Pasqualini; Pestrin, Volpe; Foggia, Mancini (28′ st Ampuero), Mounard (17′ st Gustavo); Mendicino. All.: Gregucci.

ARBITRO: Serra di Torino (assistenti Di Federico di Lodi e Semperboni di Bergamo).

NOTE: espulso Celiento (Viareggio) al 18′ st per somma di ammonizioni. Ammoniti: Scalise, Volpe. Spettatori: 750 circa.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com