Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

Nove contro undici, i viola rischiano di vincere al Grande Torino: alla fine è 1-1

Torino-Fiorentina finisce 1-1, secondo pari per il tecnico Nicola. Partita emozionante nel primo tempo ed equilibrata. Palo di Vlahovic e traversa di Zaza, occasioni e ripartenze. Ma si accende davvero nella ripresa.

Gli highlights

La cronaca

Subito Dragowski dopo 1′ si sporca i guanti per una parata su Lukic, per un tiro dal limite. Dalla parte opposta Vlahovic lotta con Bremer per cercare spazio per il tiro senza fortuna. Al 10′ Ribery confeziona una palla goal per Vlahovic, l’attaccante piazza il pallone battendo Sirigu, il palo esterno però salva il Toro. Fiorentina sempre molto offensiva, due volte con Venuti mette palloni pericolosi in area, i padroni di casa si salvano in conrner. Ci prova anche Biraghi dal limite ma il pallone finisce di poco a lato. Dragowski miracoloso su Lukic in uscita acrobatica alla mezz’ora. Torino pericolosissimo al 40′ con un tiro di Zaza ben smarcato, il suo sinistro potente sbatte sulla traversa.

Nella ripresa viola subito in goal con Vlahovic al 48′, ma la rete viene annullata per fuorigioco. Il Toro risponde con un sinistro di Belotti che non inquadra lo specchio. Al 58′ Castrovilli viene espulso per fallo su Lukic (Di Bello cambia la sua decisione dopo aver rivisto al VAR la situazione). Viola in dieci e punizione al limite di Belotti che esce di un soffio. Si adegua alla nuova situazione la viola inserendo Pulgar al posto di Venuti e modificando la difesa in una linea a quattro uomini (Martinez Quarta, Milenkovic, Pezzella, Biraghi). Non cambia l’atteggiamento della Fiorentina che spinge soprattutto sulla fascia di Biraghi.

Sofyan Amrabat (foto acffiorentina.com)

Scambio meraviglioso tra Bonaventura e Ribery e viola in vantaggio al 71′. Milenkovic espulso al 71′ per un testa a testa con Belotti ( che accentua la caduta). Malgrado i due uomini in meno la Fiorentina spinge ancora e sfiora il doppio vantaggio con Vlahovic. Il Toro cerca l’assalto e con Singo coglie la seconda traversa della sua gara al 79′. Dopo Ribery lasciano il campo anche Bonaventura e Vlahovic dentro Eysseric, Kouame e Igor.

Appena entrato in campo cartellino giallo per l’ivoriano che a detta del direttore di gara è saltato con il gomito largo in un contrasto aereo. Il Toro pareggia a 5′ dalla fine con Belotti in scivolata.

Il punteggio non cambia più.

 

 

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com