Dove ordinare il Cialis in Italia
Beställ generisk Viagra i Stockholm | Viagra en Paris | Wo kann man Viagra in Berlin | Viagra kopen in Amsterdam | Dove ordinare il Cialis in Rome

La capolista cade al Franchi, notte da regina per la Fiorentina

Vince, diverte e si regala una gioia contro la capolista.

La Fiorentina di mister Italiano illumina il sabato sera del Franchi con una prestazione maiuscola contro un Milan mai domo.

La capolista va sotto di tre reti (imbarazzante papera di Tatarusanu che sblocca il risultato) ma poi riapre il discorso con una doppietta di Ibra. Nel finale un errore di Theo Hernandez permette a Vlahovic di infrangere le speranze dei rossoneri, che trovano il 4-3 all’ultimo secondo (autogol di Venuti propiziato ancora da Zlatan).

Vincenzo Italiano, tecnico della Fiorentina, dalla sala stampa del Franchi, nel post-partita della sfida vinta contro il Milan: “L’unica cosa che ci tengo a dire è fare i complimenti ai ragazzi per come eravamo rimaneggiati e per l’adattamento di tanti, per il sacrifico, l’applicazione che c’è stata. Vincere contro il Milan non è mai semplice. La partita è stata bellissima e vinta con merito. Sono contento per i ragazzi perché ci tenevamo a far bene contro una grande. Sono felice per i tre punti”. I

La paura dopo i due gol presi da Ibra? ”Intanto sono contento per Duncan, che ho voluto premiare per il grande lavoro svolto in settimana. Sul 3-2 ho un po’ temuto ma complimenti a tutti i ragazzi che si sono sacrificati”.

Se è la mia serata più bella da tecnico? “E’ stata una serata fantastica, è di sicuro la migliore serata da quando sono a Firenze. Ci tenevamo a fare bella figura contro una grande squadra: con tanta gente adattata è ancora più bella vincere”.

Sulle risposte delle “riserve”: “Avete visto di cosa è capace Saponara, quando si riescono a toccare le corde giuste: quando è concentrato può fare la differenza. Ci godiamo questa vittoria e poi ripartiamo”.

Il tabellino

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Venuti, Igor, Biraghi; Bonaventura (69′ Castrovilli), Torreira, Duncan (90’+3 Maleh); Callejon (69′ Nico Gonzalez), Vlahovic, Saponara. All. Italiano

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu (57′ Florenzi), Kjaer, Gabbia, Hernandez; Kessié, Tonali (74′ Bennacer); Saelemaekers (57′ Messias), Brahim Diaz (57′ Giroud), Leao (80′ Krunic); Ibrahimovic. All. Pioli

Ammoniti: Castrovilli (F), Theo Hernandez (M)

15′ Duncan (F), 45’+1 Saponara (F), 60′ e 85′ Vlahovic (F), 62′ e 67′ Ibrahimovic (M), 90’+6 aut. Venuti (F)